Utente 992XXX
Cari dottori
Sono un ragazzo di 20 anni e volevo chiedervi un parere riguardo ad un mio problema. Ho notato che quando faccio l'amore con la mia ragazza, il rapporto non dura molto in quanto dopo 5 massimo 10 minuti arrivo ad eiaculare e dopodichè l'erezione viene meno. Parlando con i miei amici, ho scoperto che per la maggior parte di loro il rapporto dura molto di più, in media una mezz'ora, alcuni anche 45 minuti e sono amici di cui mi posso fidare ciecamente e quindi sono sicuro che non mi abbiano detto questo solo per "vantarsi". Come mai accade questo? è normale o forse soffro di eiaculazione precoce? Inoltre, anche se non so se questa informazione sia utile, la quantità di liquido seminale mi sembra essere decisamente scarsa. Che ne pensate?cosa dovrei fare?Esiston eventualmente cure per l'eiaculazione precoce?
Vi ringrazio già per la vostra cortesia e disponibilità.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
se la quantità di liquido seminale è maggiore di due cc (ml)è tutto ok.
se rtitiene insoddisfacente il suo "tempo" dovrebbe parlarne con uno specialista. le cure esistono.
cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

tutti i maschi vorrebbero avere una eiaculazione " a comando" ma purtroppo esistono fattori personali che gestiscono tale fenomeno.
La frequenza dei rapporti, se ci sono state eiaculazioni precedenti, gli stimoli locali.... Una eiaculazione che sopraggiunga dopo due minuti, a livello scientifico, dovrebbe essere considerata normale.
ne parli con uno specialista per vedere se si possano trovare rimedi per migliorare la tempistica
cari saluti