Utente 146XXX
Buona sera la mia domanda riguarda gli effetti collaterali di un farmaco.Partendo dal fatto che mio suocero circa un anno fa e' stato operato ad un tumore al colon privo di matastasi.Successivamente all'intervento ha iniziato la chemioterapia dato che l'oncologo aveva diagniosticato alcune formazioni nodulari polmonari ed epatiche man mano regredite fino a dicembre dello scorso anno,dopo di che in seguito ad una forte bronchite mio suocero e' stato ricoverato per circa tre settimane.Al momento del ritorno a casa gli e' stato prescritto il seguente farmaco:DUROGESIC M 25 cerotto.Dopo circa una settimana dall'utilizzo dell stesso si presentavano TUTTI gli effetti collaterali descritti nell'opuscolo informativo del suddetto farmaco.Quello che vi chiedo e' se sia possibile che dopo due giorni che non utilizza piu' questi cerotti il medicinale si debba ancora smaltire o se invece la malattia dal livello polmonare ed epatico come prima citato sia avanzata cosi rapidamente in una settimana da attaccare tutti gli organi tantao da provocare allucinazioni sporadiche.Vi ringrazio anticipatamente.Saluti
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

il fentanyl contenuto nella matrice del cerotto viene rilasciato gradualmente e si accumula nel sottocute. Pertanto necessità un pò di tempo per essere smaltito completamente. Inoltre la clearance è variabile da paziente a paziente.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it