Utente 299XXX
Ho subito un intervento di colecistectomia laparoscopica 16 giorni fa ma in seguito ho avuto delle complicanze legate alla presenza di un calcolo di 2 mm nelle vie biliari, cosa che causava dolori molto forti e perdita di liquido dalla ferita, nonché febbre (al massimo 38). Mi è stato fatto un ERCP 7 giorni fa e i dolori sono cessati, ma porto ancora un drenaggio per smaltire il liquido in eccesso. Il problema è che da 2 giorni presento una forte pesantezza e indolenzimento dell’addome, che sembra provocato da qualcosa che ho mangiato, nonostante stia seguendo una dieta leggera.Inoltre presento temperatura corporea di 37,5 °C. Cosa è necessario fare in questi casi? E’ necessario assumere dei farmaci o è un normale effetto dell’intervento? La cosa è molto fastidiosa, ma sono più che altro preoccupata di aver sbagliato qualcosa nella dieta. Grazie in anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Andrea Coda
24% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
nON PENSO CHE SIA COLPA DELLA SUA DIETA. RITENGO CHE LEI SIA SEGUITA DAI MEDICI CHE L'ANNO OPERATA. SE COSì NON FOSSE SI RIVOLGA SUBITO DI NUOVO A LORO CHE SAPRANNO COME AGIRE IN QUESTA CIRCOSTANZA. OLTRETUTTO MI DICE DI AVERE UN DRENAGGIO CHE PENSO SIA ESTERNO, QUINDI AVRA' PROGRAMMATO DEI CONTROLLI RAVVICINATI.SE HA FEBBRE E MALESSERE, SI RIVOLGA SUBITO A CHI LA OPERATA
AUGURI
DR ANDREA CODA