Utente 112XXX
Salve,sono un ragazzo di 32 anni,e sto cercando di risolvere un problema che ho da anni al collo.
Soffro di un gonfiore perenne a sx con un dolore che si irradia su tutta la spalla,sotto l'ascella davanti sul petto e alcune volte fino a tutto il braccio.In quest'ultimo anno ho fatto tutti gli accertamenti del caso;ripetute analisi del sangue,ecofrafie,RM,ma tutte queste indagini non hanno portato a niente,se non chè ad alcuni linfonodi che ho sempre avuto,ma tutti di carattere reattivo e, come specificato nella RM,non patologici.Il vero problema per cui vi sto scrivendo però,è che non capisco la risposta che mi hanno dato per un ANGIO TAC,richiesta adallo specialista che mi segue.
Il testo di difficile comprensione,data la scarsa punteggiatura,dice così:
-Esame eseguito per la valutazione dei vasi venosi del collo e dello stretto toracico superiore.
PERVIE SENZA SEGNI DI TROMBOSI NE' STENOSI CRITICHE LA VENA GIUGULARE,SUCCLAVIA ED ANONIMA BILATERALMENTE E LA VENA CAVA SUPERIORE.-
Io,riportato così, non ho capito se ho le vene elencate "critiche",ho se la "stenosi" è "critiche".
Boh!!!Se qualcuno mi sa rispondere e magari tranquillizzare,ne sarei molto grato.
Grazie di cuore e cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'esito dell'esame cui si è sottoposto è risultato negativo. Mi pare, quindi, di capire che la natura del gonfiore al collo sia dovuto alla presenza di linfonodi reattivi. Purtroppo, in mancanza di un'anamnesi e di un same clinico, non sono ingrado,a distanza, di dirle cio' che le determina il gonfiore al collo. Probabilmente, soffre di una faringotonsillite cronica. Ripeterei un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni e delle analisi del sangue: emocromo con formula, tas, ves, azotemia, glicemia, proteina c reattiva, mucoproteine, HBV, toxoplasma, citomegalovirus, es. urine.
Cordiali saluti