Utente 139XXX
Facendo esame urine dopo intervento alla vescica trovata infezione a:
staphiloccocus epidermidis meticillino resistente MRSE
Vorrei sapere quali possono essere gli antibiotici piu'efficaci.il medico dice che sarebbe meglio punture,ma dovendo continuare Tao a seguito di TVP ,chi fà assistenza x coumadin consiglia pastiglie,per evitare ematomi.
Che possibilità ci sono a livello farmaci validi,per guarire bene da infezione?
grazie
NL
[#1] dopo  
Dr. Luca Spaccapelo
24% attività
0% attualità
8% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
L'esame delle urine con urinocultura che ha identificato l'MRSE indica già gli antibiotici a cui il batterio è sensibile. Questo esame guida il medico nella scelta del corretto antibiotico. Per alcuni di questi non è prevista la somministrazione per bocca.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore,quindi tutta la lista di antibiotici segnati nell'urinocoltura sono adatti o alcuni lo sono piu' o meno?Ognuno di questi ha scritto accanto,credo il dosaggio tipo R:)2 oppure S:2 nel caso di quello scelto.
Ad esempio nel caso specifico in alternativa alle punture,sconsigliate con la TAO, si è parlato di vancomicina per via orale con 2 compresse al giorno di 250 gr l'una per una settimana.Così si puo' risolvere il problema suddetto?Oltretutto nelle indicazioni del farmaco si parla di colite intestinale e invece dobbiamo trattare con un'infezione urinaria.Non ci capisco molto ma vorrei evitare di fare una cura non efficace e rischiare di peggiorare la situazione.
Lei mi puo' dare un consiglio per fare la cosa piu' giusta?
grazie anticipatamente.
saluti
NL
[#3] dopo  
Dr. Luca Spaccapelo
24% attività
0% attualità
8% socialità
MODENA (MO)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Gentile utente,

Nell'esame: R significa resistente ed S sensibile (a dosi accettabili).

Gli antibiotici glicopeptidici (Vancomicina e Teicoplanina) sono prima scelta per il trattamento delle infezioni da MRSE.

Le confermo che la terapia orale (le 2 compresse al gioro per una settimana) con vancomina non può essere considerata ottimale in quanto questa viene assorbita in quota ridotta dell'intestino agendo per questo prevalentemente a livello locale (infezioni intestinali appunto).

Per ulteriori informazioni mi può scrivere a luca.spaccapelo@medicitalia.it