Utente 147XXX
salve, molto probabilmente il mese prossimo dovrò sottopormi ad un intervento di pulizia dei seni mascellari e frontali a seguito di una sinusite cronica(attraverso sondino a fibre ottiche procederanno per l'aspirazione del muco e la rimozione di eventuali tessuti infetti).
Il mio otorino mi ha già accennato che si tratterrà di un intervento necessariamente svolto in anestesia totale..
Devo ammettere che questo tipo di anestesia mi ha sempre molto spaventata e volevo avere informazioni in più..se posso, scrivo di seguito le mie domande/incertezze:
- sapete quanto potrebbe durare un intervento di questo tipo?
- l'anestesia è più o meno forte in base al tempo dell'interevento o ha sempre la stessa intensità?
- quali disturbi porta questo tipo di anestesia dopo l'intervento?
- mi sarà fatta una anestesia con iniezione o con la mascherina? e da cosa dipende la scelta dell'una o dell'altra?
grazie infinite in anticipo.
cordiali saluti
marta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, cercherò di rispondere alle sue domande.
La durata dell'intervento dipende da alcune variabili, ma mediamente 1 0 2 ore.
L'anestesia generale è la stessa durante tutto l'intervento indipendentemente dalla sua durata.
Con i farmaci anestetici oggi in uso, il recupero è rapido ed i disturbi sono praticamente assenti, restano tuttavia alcune variabili individuali però di poco conto.
L'anestesia nell'adulto viene indotta per via endovenosa.
Spero di essere stata esauriente, un saluto