Utente 148XXX
Salve, spesso mi capita che dopo uno sforzo avverto un dolore al petto (centro) e dietro la schiena, come se fosse una coltellata, passa dopo pochi secondi e a volte diventa più forte respirando.
ho fatto le analisi del sangue, e sono risultate nella norma, tranne TRANSAMINASI GPT o ALT risultato 60 U.I.
l'elettrocadigramma pure, e anche un'echocardiogramma è risultato nella norma, farò al piu presto un elettrcardiogramma sotto sforzo. la pressione si aggira intorno ai 120/80 ho i battiti un po accellerati 85/90 al minuto, mi è stato riferito che sono dovuti all'ansia.
potete darmi ulteriori informazioni
grazie
l.m.

p.s. sono un fumatore circa 20 al di

p.s.2 è possibile che i sintomi di un'infrto possano durare 3/4 settimane?

grazie, grazie, grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
considerata la sua età, l'ipotesi infarto è bassa, e se davvero ci tiene alla sua salute smetta al più presto di fumare, riguardo alla sua sintomatologia, visti gli esami effettuati l'ipotesi del suo dolore più probabile è quella di natura osteo-muscolare.
Salute
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
grazie per la risposta, volevo ancora dirle che leggendo su internet, i dolori da me accusati sono simili a quelli di un angina pectoris, è possibile???

cmq seguiro il suo consiglio smetterò di fumare, sarà dura ma ce la mettero tutta.

saluti
l.m.