Utente 258XXX
salve..a seguito della comparsa di una chiazza chiara biancastra sul glande , il dermatologo mi ha diagnosticato un condiloma piano sul glande..prescivendomi come terapia x eliminarlo il condyline da applicare 2 volte al giorno(mattina e sera) x 3 gg consecutivi e ripetere il trattamento x 5 settimane...bene..dopo il primo ciclo di trattamento (quindi dopo 6 applicazioni d condyline)sulla zona si è creata un chiazza bianca più chiara della precedente e leggermente + estesa(credo x l applicazione del condyline in una zona + ampia di quella occupata dal coniloma)e accanto è comparsa alla sera del 3 giorno di trattamento una sorta di bolla gonfia che causa anche 1 pò di dolore... volevo sapere se qsti effetti sono normali dovuti alla terapia o sono effetti causati dal contatto del condyline con zone sane ke inevitabilmente in piccola parte è avvenuto..sono abbastanza preoccupato..vorrei sapere se è un decorso normale o se sta succedendo qualche reazione strana o pericolosa... grazie dell' aiuto
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

proprio no nposso esimermi, pur nel pieno rispetto dell'operato del Collega che la sta curando a suggerirle di sospendere questo tipo di trattamento e di riprocedere ad una nuova visita VENEREOLOGICA per chiarire questa vicenda.

Personalmente, una condilomatosi piana quando diagnosticata, necessita di esami suppletivi (primi fra tutti quelli della sifilide) e di trattamenti più specifici e mirati (ritengo di elezione il LASER ultrapulsato).

occorre comunque rideterminare il tutto e lo faccia assieme al VENEREOLOGO.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA