Utente 113XXX
Gentili Signori,
ho letto le vostre risposte per tematiche simili a quanto vi vengo a chiedere.
Ho intenzione di comprare un andro penis per allungare il pene tramite trazione.
Non vi riporto le dimensioni del mio pene per evitare che ci si possa chiedere se secondo la medicina internazionale il mio pene è piccolo o nella media, per me è piccolo. Vi assicuro che quando qualcuno ride di voi perchè il pene è piccolo (anche se secondo la letteratura internazionale è nella media) non la si prende bene. Per me è un problema da anni, dunque voglio porvi rimedio.
Ho letto che non concordate sulla possibbilità di allungamento per trazione.
Però leggo anche sui siti di alcuni urologi che la trazione viene applicata anche alla fine di interventi chirurgici di falloplastica per evitare che il pene "rientri", dunque la trazione non sembra essere poi solo "una bufala".
Quello che io cerco è una aumento di circa 2 centimetri in lunghezza e di un 20% in larghezza.

Ciò premesso la mia domanda è così posta:
il sistema per allungamento per trazione che andrò a comprare ed applicare funziona?
se non funziona o è rischioso, vi pregherei di dettagliare la vostra risposta spiegandomi i motivi per i quali non dovrebbe funzionare e o quali sono i rischi associati.

Spero mi possiate aiutare, se sarete evasivi o generici nella risposta non lo farete.

Grazie per il vostro tempo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la mia esperienza relativa allo allungamento del pene tramite trazione,e' assolutamente negativa,anche in relazione ai possibili danni che possono derivare da tale metodica.La mia risposta non e' ne' evasiva,ne' generica.Aspettiamo,eventualmente,insieme,altre esperienze,sulle quali mi sembra essere ben documentato...Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


nella mia esperienza, su molti casi, l'applicazione costante, scrupolosa e per lunghi tempi con osservanza delle regole di applicazione degli estensori meccanici ha determinato un allungamento dell'asta,
Sicuramente l'asta tende a "sfinarsi" non ad aumentare il suo calibro.
Ogni paziente va valutato nelle sue motivazioni, nella struttura del suo oene nella funzionalità vascolare.
Cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile lettore

A tal proposito le consiglio la lettura di questo link che credo le possa essere di aiuto:

http://www.studiourologicogallo.it/micropene.php