Utente 147XXX
buonasera, premetto che la mia richiesta è solo a livello di informazione, onde evitare magari che io stesso o altri come me commettano gravi errori per la propria salute.
ora mi spiego brevemente, ho un carissimo amico che un anno fa ha subito un grave incidente che gli ha compromesso l'attività sessuale.
ora più di questo non so, anche perchè vista la delicatezza dell'argomento non mi sono mai permesso di chiedere se non fosse lui a confidarsi con me.
recentemente però mi ha confessato che il medico dal quale va gli ha prescritto del viagra, e ha voluto che io lo provassi per vedere anche che effetti aveva su di me.
un pò incuriosito ho accettato la cosa, devo ammettere che qualche miglioramento nella mia prestazione c'è stata, forse era solo dovuto ad un fattore a livello psicologico, non so.
comunque fatto sta che da allora ogni tanto mi capita di chiedergli se mi vende qualche pillolina blu per rendere di più nei miei rapporti.
ora quello che vi volevo chiedere è se io rischio qualcosa per la mia salute?
tra l'altro parlando sempre con lui mi ha detto che all'inizio invece il medico gli prescriveva del cialis o del levitra, io questi ovviamente non li ho provati, ma vorrei sapere sempre da voi in cosa consiste la differenza tra questi farmaci, se ce n'è uno più pericoloso degli altri, cose così.
ripeto, è sempre una cosa a livello informativo che vi chiedo, dato che al mio amico non chiedo se non mi dice lui, quindi chiedere a lui queste cose non mi sembra il caso, anche perchè non essendo medico non credo possa saperle.
ma mi chiedevo anche se il suo medico possa cambiargli così i medicinali senza nessun rischio per la sua salute?
grazie infinite e scusate se vi ho fatto perdere del tempo quando magari ci sono altre domande più serie alle quali rispondere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se non ha problemi eviti quella roba, che crea un dipendenza psicogena. Quanto ai cambi di farmaci, si regolerà poi il medico a prescrivere come meglio crede, impossibile entrare nel merito per interposta persona.
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per la sua risposta.
comunque sia può provocare solo dipendenza psicogena e non disturbi o malattie fisiche giusto?
tenevo a precisare che molto raramente ho chiesto al mio amico questo farmaco, quindi al momento la dipendeza psicogena è scongiurata.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non scherzi mai con la nostra capacità di ideazione, è quella che ci ha portato a fare questa civiltà. Sono comunque farmaci sicuri.