Utente 149XXX
Salve,
Circa 10 anni fa a seguito di un rapporto sessuale non protetto con una ragazza,
ho contratto dei condilomi sul pene curati mediante azoto liquido in più riprese.
La cura è terminata fin quando con l'utilizzo di un tampone di acido non sono state riscontrati ulteriori condilomi.

A distanza di molti anni, leggendo sul web sono venuto a conoscenza che i condilomi sono una reazione del l'hpv e che lo stesso non scompare mai
dall'organismo e si riattiva in alcune situazioni.
Da alcuni anni (francamente non saprei dire se da 10 anni) ho notato la presenza di alcune bollicine minuscole a cavolfiore sul labbro superiore della bocca.
Sono impercettibili a vista se non estendendo la pelle delle labbra.
Alla stessa maniera da 10 anni, con una frequenza di 1/2 volte ogni 2 anni soffro di Prostatite.
Per la stessa sono in cura da un urologo e ho effettuato vari test quali spermiocoltura con ricerca di micoplasma,miceti,clamydia con esito negativo ed anche ecografie con studio del residuo e uroflussometria.

Con un po di preoccupazione e considerando l'esperienza di 10 anni fa, che mi ha portato da allora a fare sempre e solo sesso protetto, imputo sia la prostatite che le bolle sul labbro all'attivazione di HPV nel mio organismo.

Potete consigliarmi qualche esame?
Cosa posso applicare al labbro?
Da chi posso farmi visitare (un cento di MTS)?
Posso trasmettere qualcosa alla mia partner con dei baci?

Grazie.

Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
assolutamente visita in un centro MST. Non è dato certissimo la sopravivenza per sempre dell'HPV nelle cellule, ma certo il rimanere molti anni è un dato fondato. Diciamo che, se dopo un tot tempo non ci sono lesioni, si dà il paziente come guarito, anche se i controlli periodici, sia nell'uomo che nella donna, sono routine.
Per quanto riguarda la lesione alla mucosa del labbro, direi che prima di fare qualsiasi ipotesi, la cosa migliore sarebbe una valutazione dal dermatologo.

Un saluto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dottore,

Volendo fare un test (tampone) per essere più tranquilli che tipo bisogna richiedere?
Tampone Faringeo o cos'altro?

Queste bollicine se fossero imputabili al Virus è possibili che in anni di convivenza non le abbia potute attaccare alla mia partner?

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro paziente,
non riesco a darle un consiglio se non posso avere almeno una ipotesi diagnostica, e comunque il primo passo è assolutamente la visita specialistica, poi, se avrà piaere, potremo parlarne, ma partendo dfa un qualcosa di concreto.

Un caro saluto

Mocci