Utente 149XXX
Buongiorno.
Io e mio marito 2 anni fa decidiamo di provare ad avere un figlio. A mio marito (anni 34) viene prescritto uno spermiogramma, risultato negativo. Viene sottoposto ad una operazione per varicocele ad un testicolo. Secondo spermiogramma ancora negativo. Dagli esami del sangue e dall'ecografia sembra affetto da azoospermia ostruttiva, quindi veniamo indirizzati per fare una ICSI. Viene sottoposto ad un agoaspirato per verificare la presenza degli spermatozoi: qualcuno ce n'è (periodo aprile 2009). Si procede all'ICSI, quindi secondo agoaspirato (periodo inizi giugno 2009). L'ICSI non va bene. Decidiamo di appoggiarci questa volta ad una struttura ospedaliera. Nuovo spermiogramma con risultato: oligo-asteno-terazoospermia e altro agoaspirato, con risultato azoospermia bilaterale (periodo fine ottobre 2009). L'altra settimana (quindi febbrario 2010) procediamo per l'ICSI: a mio marito viene praticato di nuovo un agoaspirato che risulta negativo. Provono con uno spermiogramma ma senza risultato. Ci consigliano quindi di fare una biopsia testicolare. La mia domanda è questa: possono essere spariti gli spermatozoi ? Con la biopsia possiamo avere la speranza di trovare qualche spermatozoo ? GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile signora

mi risulta strano che sia stato eseguito un intervento di varicocele ad un paziente affetto da azospermia.
Per ulteriori informazioni riguardanti questo argomento le invio questo link che sicuramente le sarà utile:

http://www.studiourologicogallo.it/infertilita_maschile.php