Utente 134XXX
Salve dottori.. vi ringrazio in anticipo della vostra lettura e risposta..
Ho fatto uso per 4 mesi di paroxetina 30 mg al giorno.. ho sempre saputo che i farmaci SSRI ritardano la eiaculazione.. allora.. io e' una settimana precisa che ho smesso la cura gradualmente, chiaramente.. Ho fatto caso che appena ho un contatto personale con le mie parti intime in poco meno di 30 secondi raggiungo la eiaculazione.. anche per diverse volte di seguito.. Questo puo dipendere dalla sospensione del farmaco?? Se si.. dopo quanto tempo potrei tornare alla normalita??? durante l'assunzione del farmaco avevo una eiaculazione normale anche se sono sempre stato un tipo ansioso e questo tendeva a portarmi alla eiaculazione precoce.. ma mai come adesso.. vi saluto cordialmente in attesa di una vostra risposta e spero positiva :) GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dubito che sia un effetto tardivo della sospensione del farmaco,. penso piuttosto ad un fattore già presente mascheratop dal farmaco. ora buisogna scartare anche eventuali fattori organici, quali infiammazioni cjhe possono essere sovrapposte al ptroblema. Consulti un collega dal vivo e vedrà che la soluzione c' è.