Utente 269XXX
Buonasera.
Sono un ragazz di 27 anni.
A novembre il dermatologo durante un controllo annuale dei nei in ospedale mi ha riscontrato un probabile nevo di Clarks, ed ha consigliato l'asportazione per prevenire un degenerazione, e succesivo esame istologico...ma se richiede l'esame istologico, perchè non mi ha fatto fare l'intervento con urgenza?Lui stesso ha detto che non c'è fretta, ma allora perchè chiedere l'esame istologico
A fine aprile avrei l'intervento.
Ho sentito voci secondo le quali togliere un neo è sempre un rischio e che sarebbe meglio evitare, che sarebbe meglio farlo solo se strettamente necessario.

secondo voi è meglio sentire un'altro dermatologo?

potreste dirmi come si svolge l'operazione e quanto dura?
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
perchè questa sfiducia nei confronti di un collega che si è comportato in maniera corretta? Perchè chiede l'istologico? Lo si fa di routine sul 90% delle neoformazioni che vengono asportate, anche perchè si può documentare bene che cosa è. Se il collega avesse sospettatoun melanoma, stia tranquillop che l'intervento sarebbe stato fato ben più in fretta che nei tempi da lei riportati. Ma si ricordi, l'esame istologico è una tutela per la salute el paziente e per la corretteza dell'operato del medico.
Per quanto riguarda i tempi, direi che, a meno che non sia un nevo molto grande ed in una posizione anatomica particolare, tra infiltrare, asportare, cucire, medicare, forse nemmeno 5 minuti. parlo per me, naturalmente.
Tutto il resto del tempo richiesto è fatto di una seriedi ati come la preparazione della sala, el materiale sterile, atesa perchè ci sono sempre varie persone che devono subire un qualche intervento ecc. è tanto di più, ma l'intervento in sè è generalmente brevissimo.

Un saluto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2007
grazie, gentile ed esauriente!!!

Solo un'altra domanda, un po' "particolare":
il neo si trova sulla pancia...al momento dell'intervento, sarà necessario come in molte operazioni spogliarsi completamente ed entrare in sala operatoria, oppure si resta torso nudo e l'operazione si fa in un semplice ambulatorio???

grazie
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Allora,
credo che sia sufficiente denudarsi fino alla cintola, ma l'intervento si defibnisce ambulatoriale non perchè si svolga in un semplice ambulatorio ma perchè, per una serie di motivi di tipo amministrativo, si contrappone all'intervento in Day - Hospital. Quindi il regime sarà ambulatoriale ma, presumibilmente, l'imntervento si svolgerà in sala operatoria.

Un saluto

Mocci