Utente 139XXX
buongiorno dottori,
sono stato operato di circoncisione totale con asportazione del frenulo la mattina del 23 febbraio...

sono andato dal mio medico stamattina, gli ho fatto alcune domande, ma non me lo ha visto credo perchè ormai era un'ora fuori l'orario di visite visto l'afflusso di gente che c'era e quindi mi ha risposto solo a parole.
però io ho ancora qualche dubbio, divido le mie domande per argomento così è più facile per me spiegare ed eventulmente per voi aiutarmi se potete (vi allego delle foto che ho fatto pochi minuti fa durante la medicazione).

1- ematoma
http://img175.imageshack.us/img175/9006/2502101354.jpg
http://img294.imageshack.us/img294/7998/2502101400.jpg

il giorno stesso dell'intervento non ne avevo praticamente, sono uno piccolissimo sullo scroto. però tra ieri e oggi mi si è presentato.
se lo premo mi fa un po' male, so che è normale (me lo ha detto anche il dottor beretta) cosa posso fare per farlo riassorbire? è solo un ematoma dovuto alla manipolazione durante l'intervento o potrebbe essere una vaso che perde sangue?

2- punti
http://img38.imageshack.us/img38/4186/2502101355.jpg
http://img188.imageshack.us/img188/9154/2502101356.jpg
http://img502.imageshack.us/img502/5679/2502101402.jpg
http://img269.imageshack.us/img269/2816/2502101403.jpg

questi salsicciotti vanno via dopo o mi rimangono? cioè la cicatrice si appiattisce o saldandosi i due lembi di pelle mi rimane così?



3- glande gonfio

http://img717.imageshack.us/img717/7281/2502101357.jpg
http://img25.imageshack.us/img25/5742/2502101359.jpg

tutto il pene è gonfio, lo porto sempre incerottato alla pancia, verso l'alto come mi ha consigliato il dottor beretta, ma non si sgonfia... anche il glande è gonfio... è normale anche questo? il tutto ha la circonferenza grande quasi come quando ce l'ho in erezione...

4- frenulo (questa è solo una curiosità

http://img26.imageshack.us/img26/6065/2502101401.jpg

il mi è stato tolto il frenulo però non capisco una cosa ma i due lembi del glande li ha suturati assieme? o rimarrà una specie di valle dove c'era il frenulo?

5- posso usare dell'acqua tiepida per aiutarmi nella pulizia della ferita durante la medicazione? più che altro per togliere l'aeromicina e le crosticine di sangue, perchè il prodotto che mi ha consigliato di usare è a rapida evaporazione e quindi è un po' brigosa la cosa.

6- quando è che mi posso fare una doccia? considerando che ha usato punti riassorbibili. io sono abituato a farmene 1-2 al giorno adesso che sono tre giorni sento proprio il bisogno di fiondarmi sotto l'acqua... odio lavarmi a pezzi...

ringrazio per la dispobilità e la cortesia con cui offrite questo servizio gratuito e fondamentale!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Gallo
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile signore

le consiglio di rivolgersi al medico che l' ha operata che meglio di qualunque altro potrà darle informazioni in merito.
Per altre informazioni le consiglio questa lettura tratta dal mio sito:

http://www.studiourologicogallo.it/fimosi.php
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
grazie dott. gallo,
avevo già visto il suo sito web durante le mie ricerche pre intervento.

quindi lei, o un altro medico dello staff di questo sito, non mi sa dire se posso almeno farmi una doccia o no?

cordialmente

f.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

come le ho già risposto ad persona, a solo due giorni dall'intervento posso solo dirle che purtroppo le foto da lei inviate non sono molto chiare e non fanno capire bene la sua attuale e reale situazione post chirurgica che, come le ripeto, a circa due giorni dall'intervento e da quello che ci racconta, sembra comunque confermare una quadro di sostanziale normalità.

Su quando fare poi la doccia le consiglio di riconsultare in diretta il suo urologo che ha potuto valutare la sua reale situazione pre ed intraoperatoria.

Le ricordo infine che questa indicazione è generalmente uno dei primi consigli che viene dato dal medico operatore.

Un cordiale saluto.

[#4] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
salve dottori,

oggi sono andato alla visita di controllo però ho trovato un'altro medico, non quello che mi ha operato.

questa cosa però mi ha generato un dubbio perchè ho avuto una risposta contrastante rispetto a quello che mi aveva detto il medico che mi ha operato appena fuori dalla sala operatoria.

in pratica ho chiesto conferma se dal 10° giorno in poi posso provare a togliermi i punti
perchè così mi aveva detto il chirurgo, in quanto mi disse che tanto i punti servono solo per i primi 5-6 giorni per rimarginare la ferita.

solo che questo medico mi ha detto di lasciare che cadano da soli. al massimo se proprio proprio sono li che stanno cedendo ma di non sforzare

ora cosa devo fare? perchè ho letto di ragazzi che si sono ritrovati delle brutte cicatrici perchè i punti seppur riassorbibili dopo un mese erano ancora li...

consigliatemi voi perchè a questo punto io sono in bilico tra quello che mi ha operato e quello che mi ha detto oggi il medico che mi ha visitato...

premetto che già ad oggi ad una settimana esatta dall'intervento non ho più sanguinamenti tranne qualche goccia di siero misto sangue dalla zona del frenulo, sul glande

grazie mille

saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua l'indicazione ricevuta dal collega urologo che l'ha valutata che è quella corretta.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
buona sera,
dopo una erezione mi sono saltati 3 punti contigui e la ferita non era cicatrizzata così sono andato in ospedale subito.

ho trovato il primario che mi ha guardato e mi ha detto che non è suturata per colpa di un'infezione... però io ho sembre fatto tutto come mi aveva detto il medico accoratamente mettendo l'aeromicina anche per più giorni rispetto a quento prescrittomi.

comunque mi ha detto che si rimarginerà da sola e che non conviene mettere punti perchè sarebbero saltati...
di disinfettare con soluzione fisiologica e di metterci una garzina imbevuta.

si rimarginerà quella zona o rimarrà aperta? e per quanto riguarda l'aspetto ci sarà una cicatrice?
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua le indicazioni ricevute .

Da questa postazione, senza aver visto nulla di preciso e reale, poche cose le possiamo dire di più se non di monitorizzare attentamente con il suo urologo questa particolare situazione post-chirurgica.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
il primario mi ha detto di andare ad un controllo martedì.

mi conviene tenerlo fasciato? magari un po' strettina? perchè io è da lunedì che non porto più bendaggi.

eventualmente l'utilizzo di cicatrene potrebbe servire? o meglio che continuo con la fisiologica e basta.

mi ha detto di metterla pulire con la fisiologica 3 volte al giorno per 3 giorni, condivide?

scusate ma sono preso dal panico... e questa cosa non mi permette nemmeno di studiare.
tra l'altro a fine mese parto per un erasmus in germania e facevo i conti di essere apposto per quella data in modo da non correre in problemi mentre ero via, tra l'altro non conosco nemmeno il tedesco...

sono molto preoccupato, veramente e ho una fottuta paura che si cicatrizzi male e che mi rimanga una schifezza...

scusate lo sfogo!
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

si tranquillizzi, segua tutte le indicazioni ricevute e vedrà che a fine mese potrà tranquillamente fare il suo "Erasmus" in Germania ed imparare anche qualche parola in tedesco.

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
salve Dottor Beretta spero non si offenda se la considero il mio andrologo di fiducia on-line,

la ferita aperta si sta piano piano richiudendo, quasi tutti i punti sono caduti e vedo che l'urologo che mi ha operato mi ha fatto un bel lavoro, la cicatrice per ora si limita ad una linea di congiunzione.

ho due domande da farle:

1- ho un pene che varia di molto le sue dimensioni dallo stato a riposo a quando va in erezione... dai 6-7 cm passa a circa 16 (pre circo) e ho visto che durante le erezioni la pelle è molto tirata e sembra "faticare" come se quella lasciatami non fosse abbastanza... si rilasserà con il tempo? e quindi quella sensazione di sentir tirare sparirà?

2- sono un ragazzo per mia sfortuna (o fortuna) un po' troppo villoso, il che di per se non mi da nessun problema nel resto del mio corpo solo che ho una certa crescita di peli anche sull'asta del pene. ora questo problema a me non ha mai interessato in quanto avendo un abbondante scorrimento della pelle prima dell'operazione quando scappellavo la zona "pelosa" era confinata alla base, lasciandomi l'asta "pulita". ora però questa pelle in più mi è stata tolta e quindi ho metà asta "pelosa" è possibile qualche trattamento medico serio (non ai centri che si vedono in pubblicità) una depilazione permanente? mi potrebbe essere passata dal servizio sanitario nazionale non so magari come conseguenza dell'intervento visto che questo inestetismo ce l'ho da dopo la circoncisione. eventualmente a chi mi dovrei rivolgere? le chiedo il discorso del ssn perchè ho sentito voci di spesa folli nei centri estetici per la depilazione (una mia amica la sta facendo alle gambe) e io economicamente non è che me la passo molto bene. spero capisca cosa intendo dire :-(

la ringrazio ancora per la disponibilità e la gentilezza con cui mi ha seguito in questi mesi.

p.s. domani pomeriggio ho la visita di controllo... se ci sono novità l'aggiorno

saluti

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

la ferita con il tempo acquisterà maggiore elasticità e quindi stia tranquillo.

Sui peli invece bisogna a tutti i costi valutare la sua situazione in diretta e qui purtroppo bisogna consultare un andrologo in carne ed ossa.

Chieda informazioni anche al collega che domani le farà la visita di controllo.

Un cordiale saluto.
[#12] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
ok domani allora bombardo il dottore di domande...

secondo le l'utilizzo di creme tipo Rilastil o Dermatix posso agevolare questo processo di elasticizzazione e di "miglioramento" della zona della ferita?

perchè mi sono state consigliate dalla mia farmacista di fiducia in quanto mi ha detto che spesso i dermatologi della mia zona le prescrivono (che non è una persona che cerca di venderti di tutto e di più anzi... l'esatto contrario mi ha rimproverato quando le ho chiesto una borsa di ghiaggio istantaneo)

per ora non la disturbo più... promesso!

cordiali saluti