Utente 148XXX
Gentili Dottori, sono stato operato nel gennaio 2009 per la rimozione di una cisti artrogena dal polso tramite incisione di circa 3cm palmo del polso.
Da allora e nonostante massaggi terapeutici il nervo sensitivo che sale dal polso fino alla base dell'unghia del pollice ha una sensibilità anomala, senz'altro eccessiva tanto da sembrare di essere a fior di pelle. Inoltre, spesso, alla notte ho forti dolori lungo il pollice. Esclusi problemi ossei da recente RX, una elettromiografia ha evidenziato un modesto calo di velocità nel segnale del primo dito rispetto agli altri. Mi chiedo: se durante l'intervento fosse stato sfortunatamente reciso il nervo sensitivo del pollice e "ricucito" potrei avere dei sintomi come quelli descritti? Sia chiaro, non sto cercando colpevoli, ma solamente soluzioni. Grazie. Carlo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se un nervo fosse stato reciso e suturato dovrebbe avere una sensibilità ridotta o assente e non "senz'altro eccessiva tanto da sembrare di essere a fior di pelle".
In secondo luogo, se il problema come sembra di capire è nel dorso del dito, può riguardare i rami cutanei del nervo radiale che decorre nel dorso della mano e del pollice e quindi comunque non raggiungibile con una incisione al palmo della mano. E il fatto che il disturbo sia localizzato a un solo dito permette di escludere un danno dovuto al laccio emostatico, che interesserebbe anche altre dita della mano. Un'ipotesi potrebbe essere legata a una irritazione del nervo determinata dall'ago al momento dell'anestesia locale. Ne parli con chi L'ha operata: vedere la Sua mano e capire il Suo disturbo sarà più facile per chi L'ha operata e sa cosa ha fatto.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 148XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dr. Donati, l'incisione è stata fatta sulla parte interna del polso, e non sulla mano, mi ero espresso male.
L'enestesia è stata fatta interno ascella e anestetizzato tutto l'arto.
Il problema è senz'altro su di un nervo superficiale, tant'è che se con una punta di una penna tocco la pelle alla base del pollice si dirama una specie di scossa sul muscolo del pollice interno mano o fino alla base dell'unghia del pollice spostandomi di poco con la penna.
La sensazione strana parte proprio dal punto di sutura.
Cosa puo' essere successo?
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Rispetto a ieri non ho elementi in più (l'incisione era già descritta al polso nella superficie volare). Visto che fare solo ipotesi non Le sarebbe di nessun aiuto concreto, ribadisco quanto già detto "Ne parli con chi L'ha operata: vedere la Sua mano e capire il Suo disturbo sarà più facile per chi L'ha operata e sa cosa ha fatto."
Cordiali saluti