Utente 483XXX
Gentili dottori,sono un ragazzo di 22 anni e vorrei esporvi il mio problema per un chiarimento.Da qualche settimana succedeva che durante la defecazione se era molto forte lo sforzo,avevo delle fuoriuscite di liquido seminale.Ora,io avevo letto che poteva trattarsi di prostatite,ma siccome avevo anche letto che poteva succedere normalmente dato che lo sforzo poteva fungere da massaggio prostatico in caso di espulsioni dure quindi non mi sono allarmato più di tanto,anche perchè tutto il resto funzionava bene.Da qualche giorno a questa parte,giovedì scorso precisamente,è successo che non riuscivo più ad avere una normale erezione come accadeva spesso,data la mia giovane età.Ora è da quel giorno che non ho erezioni spontanee e che non riesco a raggiungere uno stato di eccitamento tale da eiaculare...Dopo 5 giorni mi sono rivolto al medico curante che invece di ascoltare bene la mia situazione,mi ha subito prescritto di fare gli esami delle urine e la spermiocoltura,sospettando una disuria.
Ora avendo ascoltato la mia situazione cosa ne pensate?Che consigli potete darmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

la sua concitata e un pò "complicata" storia richiede una attenta valutazione da parte di un esperto andrologo.

Non esiste mai una relazione stretta tra prostatite e disturbo dell'erezione ma in alcuni casi il disogio psicologico dovuto ai sintomi di una prostatite possono scatenare un problema erettivo.

Comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gli articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=110778.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 483XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dr. Beretta la ringrazio per gli articoli da lei indicati,che ho scrupolosamente letto.Ma ho dimenticato di esporre che a parte il desiderio che è di molto calato,quando riesco ad eccitarmi abbastanza da raggiungere un erezione,avverto dei leggeri disturbi a basso ventre.In generale riesco a raggiungere un'erezione se abbastanza stimolato,e mi sveglio ancora con l'erezioni mattutine.Il problema è una forte carenza di desiderio...
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

le sue ulteriori precisazioni confermano la necessità da parte sue di fare una valutazione attenta con un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.