Utente 343XXX
Buonasera, mi chiamo Gianni e ormai da anni convivo con dei valori delle transaminasi rispetto ai range un poco alti.
Dopo avere fatto tante visite e controlli tempo fa mi hanno fatto capire che forso ho la sindrome di "GILBERT".
Nonostante tutto questi valori non scendono, e mi hanno consigliato di fare una eco all'addome superiore.
Con questo esame si è visto che ho il fegato "modestamente steatosico". Premetto che non sono un bevitore di alcool e non faccio tanta vita sportiva.
Domanda: mi devopreoccupare per il futuro?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Di steatosi epatica,sindrome di Gilbert ed epatopatie in generale si e' molto parlato in svariati consulti che la invito a visionare.Il suo caso per me e' assolutamente non preoccupante ,a patto che, si segua un serio regime dietetico e moderata attivita' fisica
La progressione della malattia va rallentata il piu' possibile.
Per i farmaci esistono degli integratori alimentari coadiuvanti,in cui io credo, seppure parzialmente, e conviene prenderli in considerazione.
Es.Realsil,Biotad,ecc.