Utente 961XXX
Buonasera,
Vorrei porvi una domanda,mio marito ha fatto uno spermiogramma, eseguito solo per escludere tutto dato i miei precedenti aborti 3, di cui gli ultimi due avuti nel giro di sei mesi, l'anno scorso (senza figli) è risultata purtroppo una teratozoospermia con questi valori:
eta 40
gg astinenza:5
Liquifazione: incompleta
Viscosita: aumentata +++
Agglutinazione: specifica:assente - aspecifica: assente
Ph: 7.7
volume: 4,3
Spermatozoi per ml: 20.000.000
Spermatozoi per eiaculato: 86.000.000
% forme mobili: 67
di cui %immobili: 33 - %lenti: 8 - %progressivi: 44 - %fortemente progr:15
Conc.forme mobili/ml: 13.400.000
%forme tipiche: 15%
%forme atipiche: 85%
di cui %anomalie testa: 57
%anomalie collo: 26
%anomalie del flagello:2
Cellule linea spermatica: /
leucociti: < 1 p.c.
Emazie: /
Cristalli: /
Cellule epiteliali: /
Vi chiedo dunque come ritenete questo "quadro", se il tutto puo causare aborti precoci (6/7)
e vorrei tanto sapere se esiste una cura che possa migliorare il tutto...e vi premetto che siamo in attesa di ricevere spermiocultura e tamponi, dato che a me è stato riscontrato tempo fa un ureaplasma e siamo gia al 2 giro dii antibiotici... lo spermiogramma è stato fatto due giorni fa, finiti gli antibiotici...
Dato che tra poco io finiro la mia cura preconcezionale e volevamo riprovarci..ma visto gia il primo esito dello spermiogramma sono davvero preoccupata!
Vi ringrazio tanto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
alcuni elementi depongono per la presenza di infiammazione prostatica. conviene attendere l'esito dei batteriologici e poi regolarsi. in assenza di un test che possa aiutarci a rispondere alla sua domanda sulla poliabortività, direi che una relazione è possibile ma non dimostrabile.
cordialità
[#2] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Biagiotti,
volevo ringraziarla infinitamente della sua risposta!
a giorni dovremmo ricevere dunque la spermiocoltura e i tamponi e se nn disturbo ulteriormente le farò sapere gli esiti..
Quindi dal quadro che le ho esposto, secondo lei dipende piu da una prostatite che dalla probabile infezione dell ureaplasma (io sono certa di averlo contratto e probabilmente gliel'ho trasmesso a lui)..
Volevo premettere che la mia situazione nn è per niente delle migliori, ho una trombofilia associata con conseguente resistenza alta alle arterie uterine, ipobibrinolisi,e un ipotiroidismo subclinico.. Sono attualmente in cura preconcezionale e sono oramai quasi due anni che sto combattendo, ma come le ripeto, ho voluto di testa mia fare anche dei controlli anche su di lui,dato che i miei gine si sono concentrati solo ed esclusivamente su di me... Ma ora con questo spermiogramma le speranze si sono allontanate..
Un ultima domanda se possibile:
Esistono cure per riportare la qualita degli spermini a valori normali? e secondo la sua esperienza in quanto tempo si puo ristabilire la situazione,sia se fosse una prostatite e/o varicocele, e/o infezioni? altrimenti sono spacciata! perche io sarei quasi pronta fisicamente per poter cercare una gravidanza, i miei valori stanno rientrando e sono quasi buoni per poterci provare..
GRAZIE ANCORA e mi scuso per essermi dilungata!
buona giornata
[#3] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Biagiotti,
volevo ringraziarla infinitamente della sua risposta!
a giorni dovremmo ricevere dunque la spermiocoltura e i tamponi e se nn disturbo ulteriormente le farò sapere gli esiti..
Quindi dal quadro che le ho esposto, secondo lei dipende piu da una prostatite che dalla probabile infezione dell ureaplasma (io sono certa di averlo contratto e probabilmente gliel'ho trasmesso a lui)..
Volevo premettere che la mia situazione nn è per niente delle migliori, ho una trombofilia associata con conseguente resistenza alta alle arterie uterine, ipobibrinolisi,e un ipotiroidismo subclinico.. Sono attualmente in cura preconcezionale e sono oramai quasi due anni che sto combattendo, ma come le ripeto, ho voluto di testa mia fare anche dei controlli anche su di lui,dato che i miei gine si sono concentrati solo ed esclusivamente su di me... Ma ora con questo spermiogramma le speranze si sono allontanate..
Un ultima domanda se possibile:
Esistono cure per riportare la qualita degli spermini a valori normali? e secondo la sua esperienza in quanto tempo si puo ristabilire la situazione,sia se fosse una prostatite e/o varicocele, e/o infezioni? altrimenti sono spacciata! perche io sarei quasi pronta fisicamente per poter cercare una gravidanza, i miei valori stanno rientrando e sono quasi buoni per poterci provare..
GRAZIE ANCORA e mi scuso per essermi dilungata!
buona giornata
[#4] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
le flogosi sono curabili, perlomeno entro certi limiti.
in bocca al lupo per tutto il resto.
cordialmente
[#5] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2009
Dr. Biagiotti,
la ringrazio per l ultima risposta...
Ma le flogosi cosa sono?? (scusi l ignoranza...)
Poi vorrei porle un ultimo quesito...
Ho appena ricevuto gli esiti del tampone uretrale e spermiocoltura:
Il tampone è negativo sia alla clamidia,micoplasma e ureaplasma (abbiamo fatto cura antibiotica terminata 10 giorni fa) è risultato che ha alcune colonie di enterococco con relativo antibiogramma.
La spermiocoltura è ok!
A parte che sto sospettando che lui nn si sia fatto bene i tamponi...provava dolore...e chissa se lo ha fatto a dovere.....e quindi è risultato negativo..nn perche sono particolarmente PESSIMISTA, ma anche a me ci furono 2 tamponi negativi e 2 positivi...e quindi nn mi fido..
e poi possibile che alcune colonie di entorocco possano aver causato la teratozoospermia?
o è stata causata dall ureaplasma che poi siamo riusciti a debellare? Sono molto confusa.... e sono anche un po in panico...perche io sarei stata pronta per la caccia...ma con qusta ultima novita dallo spemiogramma...mi fermo...nn vorrei incorrere in un altro aborto....
PErche tutti mi dicono che nn ci sono cure per la teratozoospermia?
Lei che ne pensa di tutto cio?
cmq andremo da un andrologo i primi di marzo...ma puo comprendere l impazienza di conoscere cio che ci sta accadendo....
GRAZIE ANCORA PER LA SUA CORTESE DISPONIBILITA!
un saluto e spero di leggerla al piu presto!
[#6] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
flogosi=infiammazione.
se la teratospermia è collegata curando la flogosi la terato dovrebbe migliorare. potrebbe, dico potrebbe, darsi che la terato sia relativa allo strascico dell'infiammazione infezione.
il collega che vedrà suo marito sarà nella migliore posizione per darle risposte.
cordialmente
[#7] dopo  
Utente 961XXX

Iscritto dal 2009
Ancora grazie,
per il suo ulteriore consulto...
Aspettiamo la visita e speriamo bene!
Buona giornata