Utente 149XXX
Buongiorno,

sono andata a rifare un trattamento canalare su un dente devitalizzato 20 anni fa che non aveva mai più dato problemi.
Dopo due settimane ho ancora molto male e gli antidolorifici fanno poco, il dentista mi ha prescritto quindi un antibiotico (Augmntin).

Vorrei sapere se è normale un dolore così forte per un ritrattamento. Inoltre, l'operazione in sè non è stata dolorosa... solo un po' fastidiosa.

E' il caso di recarsi da un altro specialista per un confronto? Devo suggerire al mio medico di fare una lastra supplementare?

Grazie, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Dopo due settimane ho ancora molto male e gli antidolorifici fanno poco, il dentista mi ha prescritto quindi un antibiotico (Augmntin).

Gentile Signora i ritrattamenti canalari per noi dentisti sono sempre una grana anche per questo motivo.
E' possibile infatti che dopo 2 settimane faccia ancora male. A prescindere dal motivo che ha reso necessario il trattento avrebbe dovuto fare secondo me una profilassi antibiotica dapprima di iniziare la terapia,propio perchè il dente era già stato trattato 20 anni prima.

La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it
[#2] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile signora il ritrattamento è effettuato su un canale che per via della precedente cura si trova con un problema irrisolto di carica batterica sopravvissuta all'interno del sistema endodontico.Il nuovo intervento proprio perchè attuato su un substrato che con molte probabilità ha un inquinamento dovuto a specie batteriche anaerobie obbligate può trasferire oltre il canale stesso e quindi nell'osso piccoli detriti e quindi batteri che trovandosi in un novo habitat si moltiplicano,inoltre pure una non perfetta esecuzione della alesatura con un oltre apice importante degli strumenti,in pratica con strumenti che escono dalla radice ed entrano nell'osso,può dare un transitorio dolore.La cura non èpregiudicata nel suo risultato finale,però richiede un controllo dal suo dentista.Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
Grazie,

allora, profilassi antibiotica preventiva a parte, mi tranquillizzo.

Saluti e buona giornata