Utente 343XXX
Salve a tutti quanti, ho 22 anni e sono nuovo del sito
Vi scrivo perchè sono piuttosto preoccupato per un fatto alquanto strano che mi sta capitando da un 2 giorni.
Premetto che io mi masturbo da quando ero piccolo anche più e più volte al giorno e non ho mai avuto problemi di erezione, anzi addirittura mi sono sempre eccitato abbastanza facilmente.. anche per minime situazioni che per qualcun'altro magari possono essere banalissime.
Avant'ieri credo di averlo fatto un po' troppe volte tanto da non riuscire più a sentire sensibilità al pene, oltre al fatto che ero stanchissimo. Fin qui tutto normale, una bella dormita e poi il giorno dopo dovrebbe tornare tutto come prima. Il giorno successivo però ho avuto difficoltà sia a stimolarmi che a procurarmi una erezione, cosa che non mi era mai capitata prima, di solito avevo delle erezioni facili e anche complete.
Sono comunque riuscito ad arrivare all'orgasmo ma con qualche difficoltà e senza provare il piacere che provavo di solito. Oggi stessa cosa.. non so proprio cosa pensare
perchè mi chiedo, non è tornato tutto come prima?
E' come se fosse diminuita la mia sensibilità del pene, infatti adesso non si alza più come prima. Spero sia solo una cosa momentanea anche perchè mi sono sempre sentito completamente a mio agio con la sessualità e ciò mi fa pensare non poco che possa essere accaduto qualcosa a livello fisico.
Facendo una ricerca su internet le preoccupazioni sono aumentate, mi sono venute in testa tante cose, ad esempio che si sia danneggiato qualche nervo o che esagerando troppo abbia rotto qualche capillare che portava il sangue (e di conseguenza manteneva anche l'erezione).
Spero tanto sapiate aiutarmi
mi sento un po' giù..

Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Ritengo opportuno consigliarle un breve periodo di "tranquillità" sessuale al fine di ritrovare la giusta forma che precedentemente riferiva. Ricordi che gli eccessi non sono mai consigliabili e che poi si scontano in situazioni come quella accaduta a lei. In ogni caso non si allarmi più di tanto.
Cordiali saluti.
dott. Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro signre,
essendo la prostata e l'apparato genitale molto sensibile al desiderio e alla voglia sicuramente un eccessivo abuso può aver provocato un rifiuto da parte dell' organismo, le consiglio per tanto un periodo di riposo
[#3] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007
ringrazio entrambi per aver risposto al mio problema
per un attimo avevo quasi creduto che la continua masturbazione potesse danneggiare (fisicamente) l'apparato genitale o le zone vicine. Farò come mi avete consigliato, quindi niente niente di grave giusto?
saluti
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
assolutamente niente di preoccupante. Tutto compatibile con la forte pulsione sessuale e l'elevato ritmo di attività masturbatoria. Dosi meglio le Sue inesauribili forse, anche se mi sento di augurarLe che esse permangano a questo livello per molti e molti anni ancora...:o)
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
l'unico aspetto che non mi è chiaro dalla sua lettera è se la sua attività sessuale sia esclusivamente di tipo masturbatorio o se lei comunque ,oltre a questa attività , ha delle relazioni , amicizie o quant'altro. Spesso limitarsi ad una sola espressione della propria sessualità porta a focalizzarsi eccessivamente su questa e quindi si possono verificare stress di natura funzionale e psicologica che è bene evitare .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi pare di capire leggendo la Sua mail che Lei vive in maniera molto serena questa fase della Sua crescita e formazione sessuale. Oltre che rassicurarLa ancora, Le faccio i miei migliori auguri per tutto.
Cordiali saluti
prof. Giovanni MARTINO
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
la serenità delle sua situazione ,osservazione acuta del collega Martino, non le vieta di valutare altre possibilità e modi per socializzare e in questa direzione va il consiglio a non focalizzarsi solo su una pratica sessuale di tipo solitario . Non voglio scatenare inutili "discussioni accademiche" (non sono mai il primo a farlo) ma se posso darle un consiglio sereno a lei e al collega Martino è quello di leggere (naturalmente se non ancora fatto) il bel manuale ,scritto da Arthur Schopenhauer, "L'arte di essere felici" Adelphi Editore, Milano.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la felicità è nelle piccole cose di tutti i giorni, nella vita spicciola fatta di colazioni, cappuccino e cornetto, pranzi, televisione, lavatrici, stendini al sole...sorrisi e lacrime in parti uguali si spera, una gita al mare... fatta dai famigliari vicino, mogli, compagni, bambini che crescono, nel vedere i nonni invecchiare felici, portare a spasso il cane e fare footing con gli amici, gioire del sesso ma non esserne schiavi...insomma cose che sembrano ... attenzione sembrano...futili, normali, troppo semplici... ma che in futuro e spero un futuro sempre più lontano ...guardandosi indietro...costituiranno il vero valore della vita...
insomma la felicità non si può imparare nè insegnare. Nessun libro può darla. Si costruisce dentro. Stop.
Leggere fa bene sempre. Seguendo il consiglio di BERETTA leggerò, come leggo di tutto, quello che mi consiglia...ma ad un patto...che lui legga un numero di Topolino e di Tex Willer.
Le chiedo scusa per averLa annoiata.
A Lei affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
per continuare a parlare sui vari aspetti , oltre naturalmente a quelli di natura sessuale, che interessano la nostra vita prometto al collega Martino che riprenderò anche la lettura di Topolino e di Tex Willer . A dire il vero preferivo ,tra i fumetti che mi venivano proposti da ragazzino, L'Uomo Ombra , Mandrake e ,soprattutto ora, Dilan Dog.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che, almeno su Dylan Dog, siamo tutti d'accordo.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007

Cari dottori
grazie ancora per i vostri interventi,
è gia da diversi giorni che fortunatamente è tornato tutto a meraviglia, adesso mi rendo conto di quanti problemi inutili mi ero messo.

Vorrei ringraziarvi in particolar modo per gli incoraggiamenti che mi avete dato sulla felicità.
Avete colto in pieno, questo è un periodo in cui sto cercando di dare una svolta alla mia vita e non avete idea di che effetto mi hanno fatto quelle poche parole che mi avete detto.
Purtroppo ci sarebbe molto da raccontare perchè sono anche reduce dalla fine di una storia d'amore durata 5 anni e le vostre parole mi sono servite un po' da incoraggiamento anche per quello.
Se prossimamente farò un salto sulla sezione degli psicologi spero vivamente di trovare persone come voi
Grazie infinite
[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
davvero affettuosi auguri ...sono certo che troverà le persone o i Professionisti che cerca...anche molto migliori di noi.
Cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
coraggio, superata la tempesta generalmente ritorna a splendere il sole.
Ancora auguri ed un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.