Utente 343XXX
Gentili dottori di medicitalia,
sono una studentessa di 25 anni, alta 157cm.
4 anni fà in seguito ad un incidente stradale che mi costrinse ad assumere numerosi antinfiammatori, a lasciare l'attività sportiva e ad un forte stress emotivo, sono aumentata di peso(dalla corporature normolinea a 57kg). Ho subito preso provvedimenti consultando un medico nutrizionista che mi consiglia una dieta a zona, dopo 3 mesi di dieta ero arrivata a pesare 49/50kg. Non mi piacevo più, ho abbandonato la dieta e ho iniziato a mangiare (molto).
Nell'ottobre 2006 dopo numerosi tentativi falliti(dieta, studio, lavoro sedentario e leggera attività fisica) mi rivolgo ad un dietologo(poco simpatico), in 6 MESI da 68kg sono passata a 64kg. Ho perso solo 4 kg associando anche l'attività fisica.
Ho fatto indagini tiroidei ed è risultato tutto nella norma.
Non assumo più medicinali anche se soffro di colite e colon irritabile.
Dovrei perdere almeno altri 7 kg (concentrati soprattutto sull'addome e fianchi)ma di questo passo ci vorrà veramente tanto tempo ed io mi sto scoraggiando!
Mangio veramente poco, sono abbastanza costante.
Credo che il mio metabolismo sia lentissimo.
C'è qualcosa che posso fare?
Distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Ragozzino
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

riporti i valori ormonali tiroidei in suo possesso e precisi se nel gentilizio (padre, madre, fratelli) sono presenti malattie metaboliche (diabete, obesità, ipertensione, dislipidemia). Le anticipi che i regimi terapeutici incongrui hanno la caratteristica costante di pregiudicare il calo di peso allorquando, ed è la norma, tali anomalie dietetiche falliscono nel medio periodo.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio prima di tutto della sua disponibilità.

1' visita specialistica: consiglia esami perchè palpabile la tiroide


Glucosio(P) 98mg/dl
VALORI DI RIFERIMENTO
a digiuno:60-110 rid.contr.glicem:111-126
Diabete:>126 in almeno 2 occasioni

Creatinina(S) 0.84 mg/dl VALORI DI RIFERIMENTO 0.30 - 1.10

Colesterolo(S) 188 mg/dl VALORI DI RIFERIMENTO desid. fino a 190

Trigliceridi(S) 95 mg/dl VALORI DI RIFERIMENTO desid. fino a 180

AST(GOT) (S) 19 U/L VALORI DI RIFERIMENTO 5-45

ALT(GPT) (S) 16 U/L VALORI DI RIFERIMENTO 5-46

gamma-GT (S) 6 U/ LVALORI DI RIFERIMENTO 5-35

TSH (S) 1.74 uU/mL VALORI DI RIFERIMENTO noemale:0.21-4.10

FT4 (S) 16.9 pmol/L VALORI DI RIFERIMENTO adulti 9.1-23.8

globuli rossi 5.87 milioni/uL VALORI DI RIFERIMENTO 4.20-5.40

M.C.H. 21 pg VALORI DI RIFERIMENTO 26-32
M.C.V. 65fL VALORI DI RIFERIMENTO 80-95

Neutrofili% 49.1% VALORI DI RIFERIMENTO 55.0-70.0
Linfociti% 40.4% VALORI DI RIFERIMENTO 20.0-40.0
osservazioni: discreta ipocromia,anisocitosi, microcitosi

Esame delle urine
esame microscopico del sedimento:
alcuni leucociti (6-8pc)alcune cellule delle basse vie

ECOGRAFIA TIROIDEA: immagine tiroidea in sede con lobi a morfologia regolare bilateralmente e dimensioni corrispondenti a 37x12mm di diametri ortogonalia sn e 40x13mm a dx. Non si evidenziano formazioni espansive a carattere atipico a carico dei lobi tiroidei.

Mia nonna materna soffriva di Diabete, mia mamma di obesità e di ipertensione.
Devo però precisare che mia mamma ha avuto un aumento di peso improvviso solo dopo i 35/37 anni, e che pur andando dallo stesso dietologo il suo peso è calato di 11kg in 5 mesi.

Sono veramente stanca di passare da un dietologo all'altro senza avere dei risultati, io sono ancora una studentessa universitaria e non posso dedicare tutto il mio tempo in palestra. Fisicamente mi piaccio ugualmente ma questa immobilità nonostanti evidenti sacrifici mi deprimono.
Grazie ancora.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007
Scusate, errore di trasmissione dati
[#4] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007
scusate ma mi il server mi dava errore di trasmissione dati.