Utente 107XXX
Ai gentili Medici che mi leggono volevo porre un quesito:
mio figlio ha intenzione di sottoporsi ad un operazione di rinoplastica per la riduzione di un naso troppo lungo, senza deviazione al setto.
Lui si chiede (forse una domanda sciocca ma a cui io non so dare una risposta) se l'operazione da la possibilità anche di ridurre la pelle che potrebbe avanzare.
Se possibile Vi richiedo inoltre informazioni su qualche struttura alla quale rivolgersi per un consulto nella zona Friuli Venezia Giulia.
Ringrazio anticipatamente per le gentili risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
la risposta alla Sua domanda "ridurre la pelle" può anche essere positiva, nel senso che è possibile qualora indicato, ma una simile domanda ipotetica deve essere posta allo specialista nel corso di una visita o prima di un intervento.
Per quanto riguarda le informazioni sulle strutture, un intervento simile non rientra in genere tra i livelli essenziali di assistenza (LEA) erogabili dal Servizio Sanitario Nazionale o Regionale, se non in regime libero professionale (privato). Le suggerisco perciò di visitare i siti delle Aziende Ospedaliere della Regione Friuli Venezia Giulia. In alternativa, potrà rivolgersi a strutture private.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Prof. Carlo Grassi
36% attività
8% attualità
4% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
La pelle ha una grande capacità di adattarsi alle variazioni volumetriche delle strutture di supporto ossee e cartilaginee. Quindi la possibilità che sia necessario intervenire sulla pelle è estremamente remota.
[#3] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
Grazie dottore, sembra che ora mio figlio si sia convinto! Grazie.