Utente 122XXX
circa 20 giorni fa sono stata ricoverata per un dolore alla spalla sinista e al centro del petto non continuo ma intermittente. Mi hanno fatto l'elettocardiogramma ed è risultato negativo ma nel prelievo del sangue gli enzimi cardiaci erano elevati compresa la troponina. Detti valori sono scesi dopo due giorni. Sono stata dimessa con la seguente terapia: Plavix, cardioaspirina, seloken, eskim,torvast.
Ho eseguito dopo due giorni l'ecocardiogramma e la prova da sforzo che sono risultati negativi. Mi hanno prenotato per una coronografia e diagnosticato una sindrome coronarica acuta senza soprasl.
Ora i dolori sono meno frequenti, è necessario eseguire altri esami? Ho la pressione alta da circa 18 mesi e il colesterolo alto.Cosa si intende per sindrome coronarica acuta?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la dizione "sindrome coronarica acuta" è il termine tecnico per indicare una sofferenza cardiaca, invariabilmente, legata ad una ostruzione coronarica. L'indicazione a coronarografia è pertanto la prassi, ed in genere tale dovrebbe essere effettuato, se non già durante il ricovero ospedaliero, a breve lasso di tempo.
Saluti