Utente 106XXX
Gentili dottori,
ieri pomeriggio, mentra spostavo dei vecchi mobili dal mio cortile mi sono procurato un piccolo taglietto (meno di un cm), vorrei precisare che mi sono ferito proprio con la parte del mobile che poggiava a terra ed era completamente coperta ci sporcizia (il materiale in questione era stipato in angolo veramente sudicio). Dopo l'accaduto ho subito lavato accuratamente la ferita con acqua e sapone e ho disinfettato con abbondante alcol etilico (e dopo qualche ora anche con acqua ossigenata). Ora mi chiedevo se sono a rischio tetano considerato che ho fatto la normale vaccinazione antitetanica da bambino e non ho mai effetuato nessun richiamo, in effetti non ho nemmeno ritenuto opportuno chiamare il medico o andare il pronto soccorso per una ferita così piccola per paura di essere riso in faccia. Come dovrei comportarmi? secondo voi devo fare le immunoglobine? Quanto tempo ho al massimo?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Personalmente non amo molto le immunoglobuline, specie in casi a basso rischio come quello da lei descritto. Pero' si tratta di una decisione piuttosto delicata, che non puo' essere presa sulla base di un consulto via internet. Il consiglio e' quello di rivolgersi comunque ad un Medico che possa decidere dopo aver valutato direttamente gli eventi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
per prima cosa voglio ringraziarla per la sollecitudine della sua risposta. Avrei solo qualche altro dubbio:

Quanto tempo può intercorrere, al massimo, tra la ferita e l'iniezione antitetanica?

Come mai lei dice che non ama le immunoglobuline Comportano qualche rischio?

La ringrazio e le auguro buona serata.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Le immunoglobuline sono ricavate da sangue umano: ai fini dei rischi infettivi equivale piu' o meno ad una trasfusione. Se serve per salvare la vita ben venga, se non serve meglio evitare. Non le sembra? Per il resto, le ripeto, si tratta di una decisione molto delicata: farla o anche non farla comporta una notevole responsabilita' medica, che io non posso assumermi senza averla visitata.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. Spina, grazie dei consigli, domani parlerò col mio medico. Ma quanto tempo ho prima che sia inutile fare l'iniezione antitetanica? Scusi se insisto su questo punto ma lo vorrei sapere per regolarmi su quando andare dal medico.

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il periodo di incubazione varia da 24 ore ad alcuni giorni. Comunque le immunoglobuline, ove prescritte, vanno fatte entro 24 ore dalla lesione.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Quindi sarei già fuori tempo massimo...molte grazie dottore.

Cordialità
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Beh, direi di si'... Ma non e' detto che sia un problema: pur non potendolo dire con certezza, visto che non l'ho visitata personalmente, mi pare che si tratti di una lesione a bassissimo rischio.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Si dottore, è un piccolo taglietto di poco più di mezzo cm, con bordi regolari e poco profondo. Tra l'altro, come ho già detto sopra, l'ho perfettamente pulito e disinfettato con alcol e, dopo qualche ora con acqua ossigenata. Spero che questo basti a scongiurare qualsiasi problema.
La ringrazio ancora per la disponibilità

Cordialità
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Per completezza di informazione posso confermarle che comunque in caso di ferite di questo genere la migliore prevenzione consiste nel pulire accuratamente la ferita e trattarla con abbondante acqua ossigenata: mi pare dunque che lei abbia fatto tutto cio' che era possibile fare.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
OK, speriamo...grazie molte ancora.
[#11] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti