Utente 345XXX
buongiorno,
Vi scrivo per avere, cortesemente, un Vs. consiglio su un fatto strano che mi capita occasionalmente ormai da molto tempo.
Succede che, quando vado al bagno per defecare, alcune volte devo fare degli "sforzi" maggiori per "spingere" e per aiutare lo svuotamento.
Ecco, non sempre ma spesso, in queste occasioni, mi capita di notare la fuoriuscita dal pene di un liquido bianco/trasparente appiccicoso.
Mi sembra di poter dire che non è sperma (simil-sperma).....mi sembra più somigliante al liquido "lubrificante" che tipicamente fuoriesce prima di un rapporto sessuale (nella fase di eccitazione)ma in quantità superiore.
Attenzione, devo precisare che queste perdite si manifestano solo nelle occasioni che ho descritto; in condizioni normali non ho nessun tipo di perdita (a meno che non abbia avuto motivo di eccitarmi).
Per completezza di informazioni Vi comunico anche che sono affetto da oltre 10 anni da Morbo di Crohn ed assumo Mesalazina cps 400 2x3.
Inoltre, soffro occasionalmente di alcune algie al testicolo dx sul quale, con 4 ecografie negli ultimi 4 anni, mi è stata riscontrata una piccola cisti sull'epididimo e durante una di queste eco mi è stata riscontrata anche una piccola ernia.
circa 3 anni fa sono stato visitato anche alla prostata che al tatto risultava normale.
Da quanto dice l' Andrologo e l'Urologo, che ho consultato in merito al dolore ed alla cisti, non soffro di nessuna patologia che giustifichi preoccupazioni particolari.
Io, però, sono comunque preoccupato.
Inoltre, a loro non ho mai comunicato il problema del liquido vischioso nel defecare;
non l'ho fatto NON perchè volessi tenerlo nascosto, ma perchè non mi sono mai ricordato di comunicarlo poichè si tratta di episodi abbastanza occasionali.
Che origine hanno queste perdite?
Devo preoccuparmi?
cosa devo fare?

Nell'attesa di una Vs. gentilissima risposta e consigli in merito,
anticipatamente ringrazio per la cortese attenzione che vorrete riservarmi.

Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente,
probabilmete lei ha una banale prostatite, cioè un infiammazione della ghiandola e quella che vede uscire sono dei secreti prostatici.
cordiali saluti
dott. Giuseppe Quarto
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Dott. Quarto,
nel ringraziarLa per la gentile e sollecita risposta, vorrei chiedere a Lei (e/o ad altri suoi colleghi), cosa mi consiglia di fare, quale terapia sarebbe opportuno intraprendere....oppure se comunque è una infiammazione che guarisce spontaneamente e quindi non necessita di farmaci.
questa "prostatite" può essere determinata anche dal fatto che per motivi di lavoro trascorro molto tempo della giornata seduto in auto oppure in ufficio!?

Anticipatamente ringrazio.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2007
Egr. Dott. Quarto,
nel ringraziarLa per la gentile e sollecita risposta, vorrei chiedere a Lei (e/o ad altri suoi colleghi), cosa mi consiglia di fare, quale terapia sarebbe opportuno intraprendere....oppure se comunque è una infiammazione che guarisce spontaneamente e quindi non necessita di farmaci.
questa "prostatite" può essere determinata anche dal fatto che per motivi di lavoro trascorro molto tempo della giornata seduto in auto oppure in ufficio!?

Anticipatamente ringrazio.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
caro signore sicuramente la gran parte della colpa è della patologia intestinale, sicuramente tentare di tenere l'itestino regolare è molto importante come è importante se per lavoro è costretto a stare seduto molto allungo, le consiglio cmq la sera di fare della lunghe passeggiate a piedi , cmq è sempre consigliabile una visita
[#5] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cocnordo pienamente col collega Quarto consigliandole attività fisica e integrando con fermenti lattici attivi o frutta come kiwi.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
stiamo parlando di prostatite e consigliando i relativi rimedi teraputici...senza considerare che i Colleghi Andrologo ed Urologo che L'hanno visitata...non ne fanno alcuna menzione!
A questo punto occorre decidere: o Lei non ha alcuna prostatite...oppure deve sottoporsi nuovamente ad un controllo clinico, questa volta più approfondito.
Via e-mail non è possibile fare altro.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO