Utente 150XXX
Gentilissimi dottori sono un ragazzo di 36 anni e da circa 1 anno soffro di disfunzione erettile. Dopo tanti tentativi a livello personali tipo diminuire lo stress, non farmi pesare troppo il problema etc, ho capito che dovevo mettere da parte questi tentativi personali e consultarmi con un Urologo-Andrologo. Per non dilungarmi tanto vi dirò che l'incontro è sembrato buono e rassicurante e che però il dottore mi ha consigliato il Cialis nella dose di 5 mg da prenedere ogni giorno per una quindicina di giorni. Volevo gentilmente chiedervi se l'uso giornaliero del medicinale di 5 mg al giorno è un uso giusto, oppure è sconsigliabile prenderlo per 15 giorni consecutivi? Siccome devo ancora iniziare questa cura sarei piu tranquillo se mi deste un vostro parere. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' approccio mi pare quello di un collega scrupoloso che una "botta farmacologica" cerca di darle quel coraggio sufficiente a vincere ansia di prestaziomne. Ok.
[#2] dopo  
150237

dal 2010
Gentili dottori ho cominciato ad assumere cialis da 5 mg, ma purtroppo alla quarta assunzione del farmaco mi sono uscite macchie rosse per tutto il collo. Volevo chiedervi cortesemente se è giusto interrompere il trattamento. Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
In medicina vale il principio: in corso di ev4ento indesiderato nel corso di assunzione di farmaco, sospendere e farsi vedere dal collega, il quale provvederà.