Utente 682XXX
Gentilissimi dr. Sono stato operato alla spalla per rottura cuffia rotatori . Ho continui dolori . Il fisiatra mi ha sopseso la fkt e ordinato un eco. Il risultato dell'eco e' il seg. Esiti intervento di rottura cuffia dei rotatori cle normo inserito, ispessimento manicotto acromion clavicolare. La mia domanda e' questa cosa signifiaca? L'ortopedico dice che e' tutto a posto.
Nel luglio del 2009 ho avuto un incidente sul lavoro con dolore al polso ed edema,all'anca un fastidioso dolore. ho effettuato molti esami l'ultimo l'8/02/2010 con questi esiti:
Non espansi nel tunnel carpale.
Edema delle parti molle del dorso della mani e del primo dito.
Non sigificative alterazioni ecostrutturali a carico del canale degli estentori.
non osservate formazioni cistiche.
Disomogenenita' ecostrutturale a carico del legamento collaterale ulnare metacarpo falangeo del primo dito.
Non alterazioni a carico del tendine abduttore lungo del pollice.

Anca normoecogenicita' a carico del tendine del grande e medio gluteo e del tensore della fascia lata.
Non evidenza di calcificazioni peritendineee.
In sede trocanterica area di ipoecogenicita' per ematoma in via di avanzato riassorbimento. Non alterazioni evidenziabili a carico del profilo scheletrico del gran trocantere.
non versamento articolare.

Ecco dottori vorrei sapere cosa significa il tutto in quanto i medici dicono che e' tutto normale .
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, in effetti i quadri descritti alla spalla , al polso e all'anca sono normali relativamente a una spalla operata (un intervento non può non lasciare delle cicatrici) e ad un polso e un'anca studiati dopo un trauma contusivo ( che non può non produrre ematomi).
Quindi i quadri descritti sono relativi agli esiti di queste situazioni.
Per il ripristino di una situazione di normalità funzionale occorre un tempo variamente lungo, anche di molti mesi, durante i quali dovrà fare riferimento all'ortopedico o al fisiatra per ovviare ai problemi che mano a mano si pongono.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 682XXX

Iscritto dal 2008
Grazie