Utente 138XXX
salve..vorrei un parere sul risultato di queste analisi cortesemente..

orm. follicolo stimol.fsh 3 ( tutti 0.7- 11)

orm. luteizzante 2.7 (1.5-10)

prolattina 17.6 ( 2.5- 17)

tesosteone 4,1 (3 -14)

testosterone libero 6 (5.5-42)

se può servire ho fatto una cura x un mese con cialis 5 mg e assumo propecia da anni.

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

con questi esami, non sapendo neppure quale è il suo sintomo principale, poco o nulla le possiamo dire da questa postazione.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
l'unico sintomo ke ho avuto è scarsa prstazione sessuale con una nuova partner, imputabile scuramente all'ansia della novità e cmq una potenza sessuale non dirompente.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quadri clinici particolari come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti tramite una semplice e-mail ma richiedono sempre, oltre ad alcune indagini in parte da lei già fatte, una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, consulti il suo medico di famiglia che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
certo..chiedevo solo le analisi come fossero, giudicando in modo oggettivo a prescindere dai sintomi.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

si ricordi che non esistono "modi oggettivi" nel giudicare delle analisi prescindendo dai sintomi; neppure quando si valutano dei singoli esami.

Detto questo poi controlli lei stesso i parametri indicati dal laboratorio e noterà che l'unico dato leggermente mosso è la prolattina e questo potrebbe indicarci solo un suo stato di relativa ansia o stress (troppo poco per capire quale è poi il suo reale ed attuale problema clinico).

Un cordiale saluto.