Utente 125XXX
Gentili dottori vorrei chiedervi una cosa.
oggi ho baciato la mia ragazza perchè non ci siamo visti da due settimane.circa 5-6 giorni fa le è finita l'influenza e il raffreddore...C'è il rischio che mi abbia tramesso ancora qualche batterio dell'influenza passata?So che non ha mai più tossito e/o avuto raffreddore da domenica scorsa.
Sono un pò pauroso su questa cosa perchè da dicembre mi sono fatto due polmoniti e una gastroenterite,ho preso moltissimi antibiotici(da come potete vedere dai miei consulti chiesti)che mi hanno abbassato di molto le difese immunitarie e causato frequenti mal di pancia..Per questo ora sto prendendo Ismigen compresse per avere più protezione,una al giorno.C'è quindi rischio che mi abbia passato qualcosa?Devo aspettare che passi ancora un pò di tempo(in modo che passino altri giorni dall'influenza della mia ragazza)?
P.S.:Scusate la mia ansiosità ma mi sono passato un periodo piuttosto lungo di malattia e ho perso pure molti giorni di scuola.
Grazie mille!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Teoricamente si ma non è detto. Deve aspettare che passi ancora un po di tempo per cosa?
Lo sa che anche l'ansia e lo stress riduce le difese immunitarie?
Oramai l'ha baciata... stiamo a vedere.
Io avrei fatto la stessa cosa..
;-)
saluti
[#2] dopo  
125916

dal 2012
Un pò di tempo che le vadano via i virus(se ne ha ancora).L'ansia di stare di nuovo male sinceramente ce l'ho un pochino..

Oltre alla domanda sulla mia ragazza,come può lo stress e l'ansia ridurre le difese immunitarie?Cioè,cosa avviene nel nostro corpo in modo che lo stress possa ridurle?
[#3] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
E'oramai accertato che continui stati di stress incidono negativamente sul nostro organismo favorendo l'insorgere di varie patologie. Anche quelle infettive, oltre che quelle neoplastiche, sembrerebbero maggiormente favorite perchè legate a stati di "indebolimento" del nostro sistema immunitario.
Qui sarebbe troppo lungo spiegare ma se ha voglia di approfondire cerchi su un motore di ricerca il termine di "psiconeuroendocrinoimmunologia" o PNEI.
Saluti
[#4] dopo  
125916

dal 2012
Ok grazie dottore!Mi interessano queste cose,lo leggerò