Utente 527XXX
Salve!chiedo un chiarimento in merito ad un trattamento di cavitazione a cui intendo sottopormi. HO 30 anni, sono alta 1,58 e peso 47 kg. Sono magrolina, ma ho sempre combattuto i cuscinetti sulle parte alta delle cosce e sui glutei. Mi sono sottoposta recentemente a carbositerapia con risultati discreti sull'aspetto generale. Mi sono rivolta ad un medico per la cavitazione, il quale dopo aver eseguito una ecografia ha riscontrato un "eccesso" di grasso di appena mezzo centimetro in corrispondenza del cuscinetto, il quale secondo il suo parere potrebbe essere eliminato con una singola seduta di cavitazione. Dato che il costo è comunque sostenuto, vorrei sapere se fare una singola seduta potrebbe avere senso oppure se, data l'entità del difetto, i riultati sarebbero comunnque irrilevanti. Nell'ecografia è stato rilevato anche una discontinuità dei "piani connettivali", che sarebbero responsabili dell'aspetto ondulato del cuscinetto. Per questo genere di problema esiste una soluzione? Mi scuso per la lunghezza di questo messaggio, ma spero di essere stata precisa. Grazie in anticipo
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
senz'altro spetta al medico, a cui si è rivolta, stabilire l'entità delle Sue adiposità localizzate, la metodica utilizzabile più idonea e la durata del trattamento. Pertanto, da quanto letto, mi sembra che il tutto si sia svolto regolarmente.
A questo punto, rispondo alla Sua domanda:" Per questo genere di problema esiste una soluzione?". La risposta è si! La cavitazione è una delle metodiche più adatte per questo tipo di inestetismo...anche se, personalmente, ritengo che una sola seduta sia insufficiente.
Ci tenga pure informati, se lo ritiene opportuno.
Cordialmente