Utente 134XXX
Buongiorno,
vorrei chiedere un vostro parere in merito alla compatibilità della pratica del ciclismo con la salute dei testicoli. Ho 36 anni e sono stato operato 2 volte per varicocele (recidivo) ed ho problemi di fertilità (oligozoospermia e tertrozoosperia grave).
ho chiesto pareri a più medici, avendo risposte totalmente opposte: dall'allarmistico "no assolutamente smetta subito", al "il ciclismo non causa alcun danno ai testicoli ed alla fertilità, nella peggiore delle ipotesi alla prostata" (la mia sta benissimo). anche su internet si trova di tutto e di più...il ciclismo è la mia più grande passione (pur mettendo al primo posto la salute ed il desiderio in fututo di poter avere figli)e sarebbe davvero molto triste dover smettere, perdipiù senza una motivazione certa e vedendo molti amici che pedalano molto più di me non aver alcun problema di fertilità o di patologie legate ai testicoli.
grazie sin d'ora per i vostri autorevoli pareri.
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve
dai dati in mio possesso, dato che nell'ananmnesi indago sempre anche gli sport praticati, direi che sui testicoli il pedalare non dovrebbe far nulla. sulla prostata dipende dal tipo di sella e spesso dal tipo di prostata. alcune sembrano più predisposte di altre a fare infiammazioni.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la gentile risposta che mi solleva un pò..
al momento ho iniziato ad utilizzare selle smp, che sono studiate appositamente per cercare di evitare problemi alla prostata ed ai genitali. Speriamo!
Grazie ancora e saluti