Utente 101XXX
Buongiorno, sono alla 37° settimana di gravidanza. Vorrei avere alcuni chiarimenti in merito all'epidurale. Soffro da sempre di cefalea con e senza aura e vorrei sapere se nonostante questo posso comunque farmi fare l'epidurale o se c'è qualche controindicazione.
Inoltre, durante il corso della grqavidanza, ho sofferto anche di sciatalgia. Può essere anche questa una controindicazione?
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
20% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, non vi sono controindicazioni assolute per eseguire una partoanalgesia in epidurale continua per le indicazioni da lei poste. Lei sa che un raro ma possibile effetto collaterale della epidurale può essere la caratteristica cefalea che si ha per l'accidentale puntura della membrana durale durante il posizionamento del catetere. Complicanza rara ma possibile e comunque non grave, una cefalea benigna e trattabile farmacologicamente. Tuttavia il fatto di avere questa predisposizione alla cefale potrebbe non trovare d'accordo l'Anestesista che deve effettuarla. Per la sciatalgia invece legata allo stato di gravidanza questa non rappresenta a mio avviso una controindicazione se non vi sono già delle patologie della colonna. Condizione essenziale un emocromo in cui non compaiano anomalie numeriche delle piastrine e un assetto emocoagulativo normale ( PT, INR, PTT)come già indicatole nel post del 14 febb.
Diverso invece il discorso per un eventuale taglio cesareo in anestesia spinale. Qui certamente le motivazioni poste non sono causa di controindicazione.
cordiali saluti