Utente 150XXX
Gentili medici,

sono un ragazzo di 27 anni HIV+ in terapia antiretrovirale da un anno e un mese...dopo essere passato attraverso diversi valori di viremia dell'ordine delle 80 copie....47 copie...76 copie e via dicendo, finalmente i prelievi fatti a gennaio 2010 davano una viremia HIV al di sotto delle 40 copie (non rilevabile) cd4 273 con 21%.....ho ripetuto i prelievi a fine febbraio e la viremia è risultata a 63 copie i cd4 323 con 18%, quindi dovrò ripetere un nuovo esame a fine marzo.
Volevo sapere a cosa sono dovute queste variazioni di carica virale che vengono definite blips viremici. è possibile che io abbia avuto qualche infezione asintomatica in corso che abbia innalzato la carica virale e aumentato i globuli bianchi e quindi fatto diminuire la percentuale dei cd4?? Ricordo che nei giorni successivi alle analisi ho avvertito un pò di fastidio in gola e la presenza di un pò di catarro nei brochi.

Grazie per l'attenzione.

Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Incrementi transitori della carica virale ( "blips" )ci possono essere ma sono di poche copie , come il suo caso, e si riferiscono ad una variabilità del test di carica virale. Quasto non significa cambio di terapia ma soltanto controlli più frequenti della viremia che serviranno ad avere una ottimizzazione al trattamento antiretrovirale. Non vedo relazione con infezioni asintomatiche ed i suoi CD4 si mantengono su un buon livello, ma sempre sotto terapia
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio.
Quindi potrebbe essere anche un episodio relativo al caso e se non ci fosse stato quel prelievo intermedio nessuno se ne sarebbe accorto.....l'incongruenza perenne tra numero assoluto di CD4 e percentuale può essere attribuito ad un numero di linfociti totale variabile durante i diversi prelievi??

Grazie di nuovo
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si può trattare di variazioni che non devono essere messe in relazione ad infezioni correlate. Riguardo i CD4 quello che conta è il numero assoluto e non percentuale
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio e se ci sono altri pareri sono bene accetti!