Utente 150XXX
Buongiorno,
circa un anno fa mente facevo un esercizio in palestra mi accorsi di avere una pallina (diametro circa 1/2 cm)sul quadricipite femorale nella parte interna, completamente indolore.
Mi scordai dell'accaduto e un pao di settimane fa riaccorgendomi sono andato dal mio medico di base a fargliela vedere, dopo avermi tastato un secondo, deciso mi ha detto che è una ciste e di non preoccuparmi assolutamente e che nemmeno c'era bisogno di una ecografia, di tenere solo controllato che non diventi più grande.
Ora mi sono accorto che ce n'è un'altra (più piccolina) poco più sopra...
Secondo voi è possibile che un dottore capisca al volo se si tratta di una semplice ciste oppure il mio medico è stato troppo precipitoso e necessito di una visita ulteriore?
La pallina non sembra essere ingrossata nell'ultimo anno è indolore, non è molle ma nemmeno durissima, leggermente mobile, se mi accascio quindi allungo il muscolo, la pallina sembra prendere maggiore dimensione schiacciandosi, viceversa se faccio il muscolo (contrazone del quadricipite) la pallina sembra rimpicciolirsi ma diventa più consistente e più facilmente palpabile delineando maggiormente al tatto la sua sfericità, non c'è colorazione diversa della cute a ridosso della stessa.
ho 32 anni senza alcuna patologia.
Ovviamente nella mia ignoranza la paura è quella che possa essere qualcosa di diverso che una semplice cisti come ha detto il mio medico dopo averla tastata.
Oltre al vostro pensiero in merito vorrei anche chiedere se facendo sport questo problema può aggravarsi.
Grazie dell'attenzione.
R.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Probabilmente si tratta di piccoli lipomi che se stabili non necessitno di alcun trattamento.

Un controllo a distanza con il suo curante è utile senz'altro.