Login | Registrati | Recupera password
0/0

Tre testicoli??

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007

    Tre testicoli??

    Salve, io ho un piccolo problema che potrei risolvere in un minuto ma non so come affrontarlo, e quindi chiedo a voi. Dopo alcuni mesi che ho dei rapporti completi col mio ragazzo ho notato le ultime volte che i suoi testicoli sono molto grandi e che al tatto sembrano tre!!!io adesso non so se magari sia perche magari hanno una forma strana o altro ma voi sapete aiutarmi??non saprei neanche cosa dirgli visto che la cosa non mi disturba. Grazie mille!!



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 346 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2003
    Gent.ma utente,
    Nemmeno Bartolomeo Colleoni ne aveva tre.
    Probabilmente si tratta di una cisiti sierosa dell'epididimo.
    Utile un controllo uro/andrologico.
    Cordiali saluti



  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 584 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2007
    concordo con il collega che probabilmete sia una cisti cmq si leverà ogni dubbio consultando un urologo



  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Ma lui a lui dovrebbe fare male questa cosa?



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 346 Medico specialista in: Urologia

    Risponde dal
    2003
    Non necessariamente



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 5250 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara lettrice,
    come già sostenuto dal collega Mallus, è facile che il "terzo testicolo" sia in realtà una cisti epididimaria . Molto spesso questa situazione clinica è asintomatica ,cioè non dà nessun fastidio.
    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 125 Medico specialista in: Urologia
    Andrologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2004
    si è meglio fare una visita andrologica per stare più tranquilli



  8. #8
    Indice di partecipazione al sito: 5250 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Cara lettrice,
    come già sostenuto dal collega Mallus, è facile che il "terzo testicolo" sia in realtà una cisti epididimaria . Molto spesso questa situazione clinica è asintomatica ,cioè non dà nessun fastidio.
    Un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta
    www.andrologiamedica.org



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 218 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Andrologia
    Chirurgia dell'apparato digerente

    Risponde dal
    2005
    Gentile Utente,
    sono del tutto d'accordo con quanto sostenuto nella sua risposta dal Collega MALLUS. Capisco che la "cosa" possa anche non disturbare la Vostra intimità, ma consigli al Suo compagno una visita specialistica andrologica: meglio prevenire che curare eventuali possibili complicazioni, anche severe...
    Affettuosi saluti ad entrambi
    Prof. Giovanni MARTINO



  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    no no ma non e' il discorso che disturba la mia intimita'...il problema e', cosa gli dico, oh amore ma hai tre testicoli?oppure, sai prima mi sono accorta che hai una cosa li...cioe' il problema e' come affrontare la cosa, possibile che lui non se ne sia accorto??



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 218 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Andrologia
    Chirurgia dell'apparato digerente

    Risponde dal
    2005
    Gentile Utente,
    che il Suo compagno non se ne sia accorto non mi pare verosimile...che Lei non sappia come affrontare il discorso mi pare tuttavia altrettanto non verosimile. In ogni caso, non vedo molte alternative ad un sereno discorso sull'argomento, con tatto, discrezione e naturalmente affetto.
    Cordiali saluti.
    Prof. Giovanni MARTINO



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 5250 Medico specialista in: Urologia
    Patologia della riproduzione umana
    Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Gentile lettrice ,
    potrebbe invece essere il pretesto per modificare un pò il vostro rapporto e renderlo più aperto anche ad affrontare un problema particolare e delicato come questo. Con tatto e senza drammatizzare far notare al partner l'eventuale problema ai genitali non è una cosa così difficile.
    Ancora un cordiale saluto.

    Giovanni Beretta.



  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 218 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Andrologia
    Chirurgia dell'apparato digerente

    Risponde dal
    2005
    Gentile Utente,
    concordo con quanto sostenuto nella Sua risposta dal Collega BERETTA.
    Se non ricordo male si dice che "non tutto il male viene per nuocere".
    Convinca il Suo compagno a scrivere al nostro Forum.
    Affettuosi saluti ad entrambi.
    Prof. Giovanni MARTINO




Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31/05/2007, 18:55
  2. Forma testicolo
    in Andrologia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25/04/2007, 09:32
  3. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03/06/2007, 23:33
  4. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21/04/2007, 19:35
  5. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 17/04/2007, 22:00
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896