Utente 150XXX
con la tiroidite di hashimoto si puo' fare un intervento in anestesia totale?nn assumo ancora tiroxina e nn ho particolari problemi di salute ne' allergie ai farmaci.
grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, certamente l'anestesia generale può essere eseguita se non ci sono particolari problemi, sarebbe però interessante sapere sulla base di quali sintomi si è giunti alla diagnosi cui lei fà riferimento e da quanto tempo. Presumo, da quello che ci scrive, che lei abbia un movimento anticorpale in assenza di segni di ipotiroidismo, se non assume terapia. Ad ogni modo, quello che ho scritto fin qui ha carattere generale, sarà infatti il suo anestesista a fare una valutazione accurata, dopo aver preso visione del preoperatorio ed averla visitata.
Un saluto
[#2] dopo  


dal 2010
grazie,dr Martin.
volevo solo sapere se la tiroidite comportava rischi in + oltre a quelli normalmente legati ad un'anestesia totale.
i valori tirodei per ora sono tutti nella norma tranne gli anticorpi ovviamente.
a breve cmq faro' nuovi controlli.
e nel caso in cui dovessi iniziare ad assumere tiroxina vale lo stesso discorso per l'anestesia?
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, la scala di rischio usata da noi anestesisti è la scala ASA, che va da I (paziente sano) a VI. Se un paziente, come lei, ha una patologia aggiunta a quella per cui deve essere operato, il discorso vale anche per il diabete o l'ipertensione per esempio,
da I che era la scala sale a II, ma ciò non vuol dire che non sia possibile eseguire una anestesia generale e comunque questo aumento di rischio è pressocchè teorico in ambiente attrezzato.
Pertanto stia tranquilla poichè anche l'assunzione di eventuale tiroxina non sposta ciò che ho detto.
Cordialmente.
[#4] dopo  


dal 2010
grazie ancora,dr Martin...
io cmq nn devo essere operata per una vera e propia patologia:il mio è un intervento di chirurgia plastica(devo ridurre il seno).
ad ogni modo cerchero' di essere il + dettagliata possibile con il mio anestesista.

approfitto ancora per chiederle a quali esami bisogna sottoporsi prima di un intervento?
ad esempio io ho scoperto per caso di avere la tiroidite di hashimoto perchè nn avevo sintomi...

[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, l'intervento di mastoplastica riduttiva, anche se non viene eseguito perchè la grandezza ed il peso del seno finiscono per provocare problemi (succede), ma solo a scopo estetico, è un intervento di tutto rispetto che non va sottovalutato.
Gli esami preoperatori le verranno indicati dal suo chirurgo o dalla struttura, dipende dal tipo di organizzazione, successivamente farà la visita dall'anestesista al quale dovrà riferire tutto quello che c'è nella sua storia clinica.
Un saluto