Utente 150XXX
Salve a tutti.
Sono un ragazzo di 24 anni e tramite Elettrocardiogramma mi è stata diagnosticata un'aritmia sinusale elevata.
Mi è stata così prescritta dal cardiologo della valeriana da prendere 3 volte al giorno per 3 settimane.

Essendo contrario all'assunzione di qualsiasi tipo farmaco che agisce sul sistema nervoso; anche lieve; ed essendo la valeriana una pianta ipnotico - sedativa, non ho seguito il consiglio del medico.

La cosa che però non ho capito è perché il cardiologo mi ha sconsigliato di fare attività fisica "anche non isometrica". Poi mi ha anche sconsigliato di bere 2 - 3 bicchieri di vino ogni tanto.

E pensare che volevo ridurre l'alcol e cominciare gradualmente a praticare piscina! Voi cosa mi consigliate:
La piscina migliora o peggiora la situazione?
Qualche bicchiere di vino il sabato sera posso berlo? Ho pur sempre 24 anni!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
L'aritmia sinusale è un reperto assolutamente fisiologico (normale) in un giovane della Sua età, che pertanto non necessita di alcun provvedimento.
I consigli che Le ha dato il collega hanno evidentemente qualche altra motivazione, non certo l'aritmia.
Credo sia meglio chiedere ulteriori spiegazioni al collega stesso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la risposta, ho cmq trovato l'esame cardioangiologico in questione, le posto i dati:

ECG: Aritmia Sinusale
RITMO: Sinusale

ASSE ELETTRICO: Rivolto a ???
TARATURA: 1 mv = 1 cm

FREQUENZA: 76
PAOD: 120/70 RR
KG: 65

Seugue poi un alleggato di 4 pagine (CARDIOLINE ar600 - 10mm/mV 25mm/s Manuale) con relativi orari:

Pagina 1 - 17:52:29 - Simbolo del cuore e 71
Pagina 2 - 17:52:35 - Simbolo del cuore e 93
Pagina 3 - 17:52:40 - Simbolo del cuore e 85
Pagina 4 - 17:52:47 - Simbolo del cuore e 84

Ma rivedendo il tutto mi viene il dubbio su cosa ci sia scritto nelle conclusioni diagnostiche che recitano: "Recenti episodi di Tensione??/Insufficienza?? (non capisco quale delle due parole) cardiaca in fite fi???

PS: Spero che da medico capisca che non è facile per noi comuni mortali decriptare la vostra scrittura :)

Al di là di tutto mi chiedo se trova niente di strano o anomalo in questo esame che possa pregiudicare l'attività fisica. E' possibile che si tratti di tensione cardiaca o invece devo preoccuparmi perché è un'insufficenza cardiaca?

Grazie in anticipo, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Capirà perfettamente che in assenza di un referto comprensibile è assolutamente impossibile esprimere qualsiasi giudizio.
Posso però confermarLe che quanto ha riportato rientra nei parametri di normalità, meno che mai si può sospettare un'insufficienza cardiaca!
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Nuovamente grazie.