Utente 136XXX
Salve,
sono una ragazza di 30 anni e sto per estrarre il mio terzo dente del giudizio.
Premetto che qualche anno fa, a seguito di un periodo di forte stress fisico e psichico, con conseguenti palpitazioni, morsa allo sterno ho fatto una visita cardiologica dove, dall'esame dell'ecocardiogramma è emerso che ho un prolasso della valvola mitralica e una lieve insufficienzs.
Le precedenti 2 estrazioni non hanno comportato l'assunzione di antibiotici prima dell'operazione (di cui una di questa con incisione e punti), ho letto però che per chi abbia questo tipo di patologia cardiaca è buona norma iniziare, in base alle indicazioni del dentista un ciclo di antibiotici per evitare che i batteri possano infettare la valvola. E' vero? Devo preoccuparmi di qualcosa?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se il prolasso è di lieve entità non è prevista, allo stato, alcuna profilassi antibiotica.
Saluti