Utente 149XXX
Buongiorno

Ieri mattina mentre giravo per lavoro senza alcunissimo dolore all'improvviso mi è comparso un dolore al testicolo sinistro. Il dolore non atroce ma fortino mi sono accorto che in realta avveniva solo al tatto. Per tatto intendo lo sfregamento che avviene camminando.
A un esame approfondito ho notato lo scroto in condizioni normali ma il testicolo all'interno gonfio, di dimensioni maggiori all'altro ( non ricordo se lo fosse sempre stato ) e dolente quasi ovunque ma in particolare nel retro del testicolo.
Ho sentito per telefono il mio medico di base la sera e mi ha consigliato di prendere un antidolorifico, BRUFEN e aspettare per vedere se la cosa continuava.
Questa mattina mi sono alzato e non sentivo piu nulla anche alla manipolazione (ammetto un po timorosa ) e mi sono tranquillizzato. Questa sera però ho risentito un po di fastidio/dolore assolutamente non paragonabile a quello del giorno precedente e alla palpazione il dolorino lo sento quasi esclusivamente posteriormente. In pratica il dolore si è ridotto molto, si acutizza la sera ( dopo lo sfregamento della giornata?? ) ma non è sparito del tutto. Premetto che il giorno prima mi sono masturbato anche se non credo possa incidere. Mi devo preoccupare ??? Dovrei fare una visita da un andrologo??? O puo essere stato un trauma ??? ( io non ne ricordo assolutamente nessuno ). Mi ricordo che quando è comparso se non ricordo male ero da poco salito in macchina e non vorrei che magari mi sono seduto male prococandogli un trauma. ( ripeto una pura ipotesi perche non ricordo nulla di concreto )

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se il fastidio si ripresentasse sarebbe ragionevole farsi valutare da un Urologo o Andrologo.