Utente 140XXX
Buongiorno,volevo chiedere un vostro parere in attesa di un consulto con un andrologo. Mi sono state riscontrate delle microcalcificazioni che sto curando con vitamina E e ionoforesi piu alcune igniezioni. Il dolore che provavo prima in erezione è pressoche scomparso (sono in cura da 3 settimane). Domenica dopo un rapporto mi è venuto un dolore (più un fastidio) sull'asta del pene. Mi spiego, non avvero nessun dolore ma alla leggera pressione della zona sotto il glande, a pene a riposo, sento questo fastidio che si protrae per tutta l'asta per un secondo o due e poi passa. Volevo chiedervi cosa potesse essere e se poteva essere semplicemente una sorta di infiammazione dovuta alle microcalcificazioni di cui sopra. Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lei descrive una tepaia per Peyronie, a 24 anni è veramente eccezzionale, ma se è quello recidiva con facilità alla sua età però risponde molto bene a terapèia medica. Senta il colleega che l' ha in cura. Tutto questo ad essere pessimisti, ad essere ottimisti nulla di che, ma di qua non posso sapere.