Utente 110XXX
Volevo un vostro consulto in riferimento all'esito dei seguenti esami:
TSH = 1,70
Ft3 = 3,50
Ft4 = 1,21
AbHTG = 25,4
AbTPO = 11

Sono valori di una tiroide ammalata?
Resto in attesa di una gradita risposta
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
12% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, non è possibile darle una risposta certa, senza conoscere il range di riferimento del laboratorio che le ha eseguite. I valori di riferimento per questi esami variano anche molto, per cui un valore che potrebbe apparire normale invece non lo è.
So che per i non addetti ai lavori questo può sembrare strano, ma è così ed è per questo che i laboratori, accanto alle risposte mettono i valori di riferimento quando, come in questo caso , non hanno carattere di univocità.
Se vuole ci scriva ancora fornendo più elementi e saremo lieti di aiutarla.
Un saluto
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dr.Martin,
le riscrivo i valori con i range di riferimento

TSH = 1.70 mIU/L vALORI RIF. 0.460-4.680
FT3 = 3.5 pg/ml VALORI RIF. 2.30-4.20
FT4 = 1.21 ng/dl VALORI RIF. 0.77-2.20
Ab HTG = 25.4 UI/ml FINO A 40.0
Ab TPO = 11 UI/ml FINO A 35.0
SHBG = 22.1 nanamoli/l VALORI RIF. 18.0-114.0
FSH = 6.8 mUI/ml fase follicolare 2.5-10.2
metà ciclo 3.4-33.4
fase luteinica 1.5-9.1
gravidanza inf a 0.3
post m.pausa 23.0-116
Sto eseguendo uno screening di fertilità. e volevo sapere se i valori tiroidei erano a posto.
Esami eseguiti in 4giorno delciclo.
Non so se sono sufficienti per poter esprimere un parere.
Ringrazio anticipatamente.Qualora mancasse qualcosa mi faccia sapere.
Cordiali saluti


[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
12% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, gli esami eseguiti dimostrano come dal punto di vista funzionale non sussistano alterazioni a carico della sua Tiroide.
La saluto cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille della risposta incoraggiante, qualche altro parere era stato piuttosto negativo, indicandomi un problema di tiroidite autoimmune e problemi di autoimmunità nel sangue ( non so nemmeno di che si tratti), che in qualche modo potevano influire sulla fertilità.
Non so se mettere a conoscenza questa dottoressa, del parere contrario, lei cosa mi consiglia?
Di nuovo grazie.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
12% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, nel caso di una tiroidite autoimmune gli anticorpi aumentano e lei mi sembra che ora li abbia normali (mi riferisco ad AbTPO e AbHTG),i valori di funzionalità tiroidea sono nella norma(mi riferisco ad FT3,FT4 E TSH). Lei però ha mai fatto una ecografia della Tiroide? Se la collega, che la conosce e la segue, ha avanzato questa diagnosi presumo che abbia avuto i suoi motivi, forse questi esami in passato sono stati alterati, o ha fatto altri esami da cui emergeva un movimento anticorpale non specifico verso la Tiroide.
Si parla di autoimmunità quando il nostro organismo produce anticorpi non verso un agente esterno, ma verso se stesso e nel caso di una tiroidite verso la tiroide, danneggiandola e derivandone un deficit funzionale più o meno marcata, ed alterazioni ecografiche.
Il mio parere è limitato alla lettura delle analisi che ci ha inviato, forse il suo problema è più complesso ed io non posso approcciarlo stanti i limiti della via telematica.
Il rapporto diretto medico paziente è insostituibile, pertanto lei chieda alla sua Dottoressa di spiegarle in modo estensivo quello che succede, i perchè ed i come.
Spero di esserle stata utile e la saluto cordialmente.

[#6] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissima dottoressa,
il consulto che ho avuto non è del mio medico, ma di un medico di medicitalia.
Ho posto una domanda qui, semplicemente per avere qualche informazione in più prima del consulto con il mio medico( in questo caso il mio ginecologo) che avverrà il 22 marzo 2010.
Volevo precisare che, sto eseguendo uno screening di fertilità, siccome ho eseguito molteplici esami, ho posto semplicemtne il quesito sul web, e su gli esami eseguiti, mi era stato dato questo parere riguardo la tiroide.
Ma fino ad ora no ho mai avuto problemi in merito.
Le dico solo che son ormai tre anni che sto monitorando la mia vita, sotto tutti gli aspetti clinici, e fino ad ora non sono mai emersi probelimi in merito alla tiroide.
Approfitto della sua disponibilità. per porle un'altra domanda, riguarda mio marito, anche lui ha eseguito una serie di esami, tra questi alcuni valori sono usciti fuori range, le dico quali sono:
INSULINA 28,2 mlU/ml valori rif. fino a 22.0
IGF-1 SOMATOMEDINA C = 0.1 ng/ml valori rif. 04-2.0

Mi sa dire se questi valori possono incidere sulla fertilità di mio marito?
Attendo una sua gentile risposta, ringraziandola anticipatamente.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
12% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ho letto il consulto cui lei si riferisce, e credo che tutto possa dipendere dal fatto che non erano stati riportati i valori di riferimento che io le ho chiesto e che possono appunto variare.
Per quanto riguarda suo marito non si possono esprimere giudizi così su due valori, il discorso va fatto con tutta la documentazione in mano, non è corretto affrontare certe tematiche dalla postazione del computer.
Comprendo come una certa ansia la spinga a chiedere di quà e di là, ma rischia di confondersi le idee.
Per il vostro problema si affidi solo ed esclusivamente ad un Centro qualificato, a medici di fiducia e lasci perdere tutto il resto.
Spero di esserle stata utile, la saluto e le faccio tanti auguri.
[#8] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dr. Martin,
la ringrazio sempre per la disponibilità.
Effettivamente l'ansia forse mi sta un pò opprimendo in tutto questo, che mi porta ad arraffare informazioni da tutte le parti.
Ma oltre come medico, in qualità di donna, mi potrà capire.
Per quando riguarda il mio problema,mi sono già indirizzata ad un centro qualificato nella mia provincia, e come le scrivevo in precedenza il 22/03/10 ho appuntamento con il medico che mi sta seguendo.
Siccome quet'anno ho cambiato centro, e mi hanno fatto fare un mare di esami di cui ignoravo completamente l'esistenza, volevo solo qualche informazione in più.
Faccio tesoro del suo consiglio, e cercherò pazientemente di aspettare questo 22/03.
Cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
12% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile utente, certamente la capisco ma credo che mai come nel suo caso la serenità faccia parte della cura.
Le faccio sinceramente tanti auguri.