Utente 872XXX
ho 34 anni,non ho mai praticato sport, peso 59 kg (prima della gravidanza 55)e sono alta 164cm, 7 mesi fa sono stata sottoposta a taglio cesareo d'urgenza alla 35°settimana per gestosi ipertensiva e epatogestosi. in questi mesi la pressione arteriosa ha avuto cmq sempre degli sbalzi e quindi mi sono sottoposta prima ad ecg che non ha evidenziato problemi mentre ieri ho fatto l'ecodoppler cardiaca che ha riscontrato una ipertrofia concentrica delle pareti mentre gli altri valori sembrano essere normali(volumetria e cinesi conservate(fe75%) aorta normoconformata,atrio sinistro nei limiti, mitrale normofunzionante, cav destre nei limiti). il dottore mi ha detto che secondo lui la mia ipertensione(anche mia madre soffre di ipertensione) è preesistente alla gravidanza e di aspettare i risultati delle analisi del sangue e delle urine prescrittemi per decidere sul da farsi. sono molto preoccupata quel che ho letto su internet mi ha spaventata, vorrei avere un suo parere sulla mia situazione e se per favore volesse sinceramente chiarirmi la gravità della situazione che si evince dai dati suriportati, quali cure sono oggi possibili, i rischi che corro e se la situazione è reversibile o almeno migliorabile! la ringrazio fin d'ora infinitamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la presenza di una ipertrofia ventricolare sinistra, ossia di un ispessimento delle pareti cardiache, è senza dubbio un danno indotto da uno stato ipertensivo non trattato. Una eventuale cura farmacologica, associata ad un adeguato regime dietetico potrebbe riportare il tutto nella norma, soprattutto se i valori pressori sono ritornati nella norma.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 872XXX

Iscritto dal 2008
dottore a ringrazio infinitamente della sua risposta, purtroppo i valori pressori non sono ancora rientrati e hanno costantemente degli "sbalzi" improvvisi, ad esempio dall'holte 24h son risultati picchi di 166 come massima e 95 come minima...
sto ancora aspettando gli esiti degli altri esami..
in cosa consiste la cura farmacologica?
cosa dovrei principalmente eliminare o aggiungere nel mio normale regime dietetico?
[#3] dopo  
Utente 872XXX

Iscritto dal 2008
caro dottore ho appena ritirato i risultati delle analisi del sangue: triiodotironina(ft3):2,91- tiroxina libera(ft4):1,06- orm.tireostim(tsH)2,34 - cortisolo mattino 355 - reninaIII gen (orto): 6,30 (clino): 4,60 - aldosterone plasmatico (orto):338 (clino):280.
mancano ancora le analise delle urine delle 24h ma alla luce di questi valori potrebbe darmi un suo parere! grazie infinite