Utente 105XXX
Buongiorno dottore.giorni fa vi avevo chiesto aiuto per delle smagliature.Oggi sono andato da un medico estetico che mi ha proposto di eseguire una microabrasione.Alcune smagliature sono spuntate di recente.Mi ha detto che i risultati sono abbastanza efficaci.lei me lo consiglia?anche perchè mi ha detto che è una delle soluzioni migliori.mi ha consigliato di iniziarla ad ottobre anche se c'è la possibilità di farne una ad aprile e poi ottobre.è meglio iniziare dopo l'estate?O farne una e poi riprendere dopo ad ottobre?nel frattempo mi ha prescritto una soluzione di acido mandelico al 6% più acido glicolico al 6% in gel per tre mesi.mi ha detto pure di usare l' abilast body e metterli una volta al giorno uno e l'altro a sera.Sull'abilast body,lui ha detto che non agisce sulle smagliature già formate ma solo per prevenirle mentre il farmacista ha detto che fa effetto anche sulle smagliature fresche eliminandole.è vero?Inoltre io faccio come attività fisica o tre quarti d'ora di corsa a ritmo leggero o tre quarti d'ora al cardiostepper,eseguendo una dieta di circa 1900 calorie giornaliere.è buono oppure questo può permettere la crescita di altre smagliature?scusi se le faccio tutte queste domande ma sono un ragazzo di 22 anni e di smagliature ne ho tante.La ringrazio e buon proseguimento per il suo lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

ogni medico propone secono propria scienza e coscienza il trattamento che ritiene più opportuno.

Il mio pensiero è il seguente:

le cosiddette smagliature (striae distensae cutis) sono un prcesso di fibrosi a carico del derma profondo e spesso del sottocutaneo.

Pertnato esse sono costantemente una patologia cutanea delle assisi profonde tissutali.

Ogni trattamento finalizzato al loro miglioramente deve prendere in considerazione questa evidenza, in assciazione alla loro tipologia e tempistica di insorgenza.

La classificazione delle smagliture (recenti , datate, localizzazione topografica) e delle loro eventuali connessioni con malattie internistiche è d'obbligo.

Per ciò che concerne i trattamenti, mi corre l'obbligo asserire che qualsiasi atto medico estetico teso al miglioramento delle smagliture deve orientarsi al tessuto profondo più che a quello superficiale (come una dermoabrasione)

Ovviamente da tale sede nulla di più si può aggiungere considerando che il medico che ha conigliato un trattamento del genere lo abbia fatto secondo sua scieza e conscienza ed esperienza.

Per ciò che concerne i trattamenti ce personalmente prediligo (se si parla di smagliature datate - quelle bianche - senza connessioni con altre patologie organiche) debbo annoverare il needling in associazione alla luce pulsata dermatologica ad alta intensità.

cari saluti
Dott. LAINO, Roma