Utente 687XXX
Buonasera,
ho 56 anni e mi è capitato circa una settimana fa che l'indice della mano destra si è improvvisamente " impallidito " dalla estremità fino a circa metà della lunghezza. Il dito è diventato insensibile e con un forte formicolio ma potevo muoverlo normalmente.Il fenomeno è scomparso dopo qualche minuto. Oggi il disturbo mi è ricomparso di nuovo questa volta però ha interessato anche il medio, anche se in forma minore.
Non ho alcuna malattia, non soffro di cuore e le analisi di routine che ho eseguito circa quindici giorni fa sono tutte normali.
Da che cosa può dipendere il disturbo? devo preoccuparmi?
Vi ringrazio e vi saluto cordialmente
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Potrebbe trattarsi di un disturbo funzionale parossistico denominato talvolta "apoplessia digitale", spesso legato a particolari attività e che viene per lo più scatenato da stimoli contusivi anche minimi.
E' stata talvolta rilevata la coesistenza di malattie infiammatorie sistemiche.
[#2] dopo  
Utente 687XXX

Iscritto dal 2008
grazie.
Ma che devo fare? porta qualche conseguenza?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
A distanza posso solo consigliarLe di sottoporre il caso al suo Medico per un controllo clinico generale, valutando nel contempo, se da Lui ritenuto necessario, l'opportunità di testare gli indici reumatologici.
[#4] dopo  
Utente 687XXX

Iscritto dal 2008
grazie per il cortese interessamento.