Utente 114XXX
Buonasera
Per una mia curiosità da un paio di giorni misuro la pressione:
Braccio destro Max 165 Min 97, Braccio sinistro Max 111 Min 85 puls, 93.
preoccupata mi sono recata prima dal mio medico curante dicendomi di non preoccuparmi,poi ho preso appuntamento con un cardilogo ho fatto due infarti
uno ca 7 anni fà e l'altro 6 anni fà.Ho 55 anni. Esiti di poliomelite AA:II Cardiopatia ischemica .pregresso ima trattato conPTCA e stenting .Discreto ma non completo controllo pressorio .Riferisce astenia e dispnea .Ha sospeso antiaggreganti ( cardirene e ticlopidina per sanguinamento GI) ha sospeso betabloccante per crisi asmatiche .La mia terapia attuale è la seguente:
Procoralan da 5 mg 1 al mattino e 1 alla sera.Triflux da 300 mg 1 a mezzoggiorno. Aprovel (fino a stamattina 1 mg da 150 da domattina 1 da 300 mg)
deponit 5 mg 1 al mattino xyzal da 5 mg 1 alla sera .Aliflus da 500 mg all'occorenza. IL sinvacor sospeso perchè non lo tolleravo..Mi chiedo come mai che tra un braccio e l'altro ce questa differenza di pressione?????. Il cardiologo mi dice di non preoccuparmi ma essendo ansiosa penso senpre al peggio.

Attendo una sua risposta.

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Invece di preoccuparsi della differenza tra braccio destro e sinistro, amica di Milano, veda di controllare la terapia antiipertensiva: non mi pare che ancora ci siamo. Cordiali saluti.