Utente 138XXX
Buongiorno, da circa tre settimane mi si è sviluppata una "formazione" rotondeggiante sulla mucosa interna del labbro inferiore, più o meno in corrispondenza al canino sinistro - Dato che la formazione tende ad ingrossarsi, mi capita spesso di lacerarla involontariamente, ma avverto spesso la necessità di "svuotarla" per cui, con l'uso di un ago disinfettato,procedo a bucare la "formazione" ed il contenuto che ne fuoriesce ha una consitenza gelatinosa, trasparente,insapore ed, in ultimo, esce del sangue scuro e denso.
Ho consultato il mio medico di famiglia che mi ha consigliato l'uso di uno spray (Alovex) e anche di continuare a "svuotare" la formazione.
Purtroppo lo spray non ha avuto alcun effetto e, dopo una seconda visita, il medico mi ha consigliato di consultare uno specialista in odontoiatria,in quanto sospetta possa trattarsi di un angioma.
Premetto di non avvertire alcun dolore, solo un fastidio,data la posizione -
C'è solo un particolare che mi fa sorgere un dubbio legato a questa "formazione" in quanto, qualche giorno prima della sua comparsa,ricordo di essermi punto il labbro (più o meno in coincidenza della formazione)con un lisca di pesce, mentre mangiavo - potrebbe trattarsi di un'infezione?
Secondo la Vs esperienza, potrebbe essere un angioma ? Se così fosse esistono delle cure alternative all'esportazione ?
Vi ringrazio anticipatamente per la Vs attenzione,
Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
non si tratta di angioma.
Probabilmente si tratta di un mucocele cioè di una cisti salivare dovuta alla raccolta sottomucosa di saliva per rottura del dotto escretore di una ghiandola salivare minore, che a livello del labbro sono numerose, in seguito al traumatismo subito.
Prima di tutto evitare di 'sgonfiare' la lesione poichè potrebbe infettarsi, di solito regrediscono da sole, ma ci vuole tempo.
Certamente una visita specialistica è opportuna.
Cordiali SAluti
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott.Palomba,
La ringrazio per la gentile risposta. Tenterò, come da Lei suggerito di non "sgonfiare" la lesione, anche se ogni giorno noto che si ingrossa, nella speranza che regredisca.
Certamente procederò con una visita specialistica.
Cordiali saluti