Utente 138XXX
Buongiorno vorrei chiedere un consulto per mia mamma,Federica,48 anni, non ha mai avuto problemi di pressione alta, da circa tre settimane, si ritrova ad avere costantemente la pressione a 190/120 e una notevole tachicardia 120/130 battiti al minuto. E' stata dal cardiologo che ha controllato gli esami della tiroide, che sono a posto, e così pure gli altri valori, ha fatto ecg, ecocardiogramma,ma non risulta nulla ha fatto anche holter che conferma la tachicardia anche nel sonno e a riposo. Adesso il medico le ha fatto fare l'esame delle catecolamine.Sospetta un problema alle ghiandole surrenali, per l'esito ci vogliono 30 giorni e siccome non le ha prescritto nessun farmaco, continua a stare poco bene (pressione alta e tachicardia)ed è molto preoccupata per questa attesa con una pressione così alta...il cardiologo dice di non prendere farmaci per la pressione o la tachicardia ed attendere questo esito. L'unico farmaco che prendeva era la pillola, ora sospesa. Lei cosa ne pensa? Ringrazio anticipatamente attendiamo con ansia un parere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Mah, amico di Vercelli, mi permetto di dire che una ipertensione arteriosa che appare severa, prima viene curata e meglio è. Probabilmente non troverà la causa: spesso la causa è genetica. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dott. Boncompagni, sono perfettamente daccordo con lei nel dire che prima viene curata meglio è ma purtroppo il ns cardiologo non vuole darle farmaci, credo che attendere un mese in queste condizioni sia pericoloso, cosa faccio chiedo in farmacia o aspettiamo e rischiamo un ictus?o meglio ancora cambio medico?
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Risposta troppo difficile, come lei capisce bene. Non posso che confermare quanto ho scritto sopra. non dovrebbe succedere niente, ma non posso dare certo questo tipo di assicurazione. Per me vale, e ben confermato, quanto ho sgià risposto a lei.