Utente 136XXX
Salve sono un Ragazzo di 29 anni e da un mese circa ho dei fastidi in tutta l'area inguinale che risulta pertanto parecchio tesa (sto bene solo in tuta; non sono riuscito a ben inquadrare il problema insieme al medico di base perchè i fastidi tendonevano ad essere per quanto blandi ogni giorno diversi (coccige, punta del pene, testicoli, perineo, fastidi al retto e lungo l'uretere), ho fatto dunque un'ecografia dalla quale non risultava nulla a carico di vescica, prostata e testicoli e ho preso due volte la fosfomicina senza apparenti miglioramenti; nell'ultima settimana le cose sono cambiate: i fastidi sono aumentati principalmente al pene, la pelle che ricopre il glande si è arrossata e ho fastidi anche a scoprirlo e quindi ho prenotato dall'andrologo e ho la visita fra 8 giorni.
Mi rendo conto che prima della visita il quadro è parecchio fosco ma volevo sapere se fosse possibile alleviare almeno in questi giorni i fastidi in qualche modo tramite lavaggi con sapone intimo specifico (non so se quello che uso io a ph=3.5 va bene visto l'arrossamento) o con permanganato di potassio che ho usato anni fa con buoni risultati... il permanganato può aumentare i problemi in questi casi o farei meglio a usarlo?

Grazie e scusate se mi sono dilungato troppo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Eviti ogni medicamento , si lavi con un detergente intimo e aspetti la valutazione dello specialista.

Cordiali saluti