Utente 151XXX
Salve ho 46 anni affetta da parodontite deo sotopormi al rialzo dl seno mascellare arcata sup destra per il successivo ipianto del 6 e t molre sono mlto impurita potreste indicarmo o a roma o anche in talia il miglior specialista con le tecniche piu sofisticate, perche ho sentito parlare che durante l'intrvento potrebbe causarsi la perforazione della membrana di shneidr e il tutto riuscire dal naso, sono spaventaissima al punto che preferirei non farla e rimanere senza dnti, grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gent paziente
è sicuramente una tecnica raffinata e non nelle mani di tutti ma è anche abbastanza standardizzata e diversi sono gli specialisti chirurghi odontostomatologi che l'hanno affinata. poi purtroppo le variabili in chirurgia a volte rendono l'intervento non standardizzabile
e impossibile anche per chi è molto esperto in queste metodiche dire chi sia il migliore nel settore e comunque non ci è dato di fare nomi per regolamento del portale
potrebbe fare una visita presso il reparto di chirurgia maxillo facciale, anche se è un intervento che si può fare ambulatorialmente presso strutture comunque adeguatamente attrezzate, sì da avere le prime informazioni e delucidazioni e poi valutare il da farsi
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Devo dire che in studio vedo fare normalmente interventi di rialzo del seno mascellare senza particolari problemi.
Certo, non è un intervento che eseguono tutti i dentisti, ma non credo sia il caso di dipingerlo come un intervento particolarmente pericoloso, come mi pare lei abbia capito. Si tratta solo di avere informazioni adeguate da chi lo esegue
[#3] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Il miglior specialista in Italia?

Sono io, naturalmente!

Scherzi a parte, è una domanda mal posta.
L'eventualità della perforazione della membrana sneideriana è un evento possibile ma assolutamente banale come è banalissimo il suo trattamento.

Se si verificasse nel corso dell'intervento, ad esempio, può il più delle volte essere ripresa, continuando a scollare e "riparandola successivamente con delle piccole membrane o altre tecniche.
Una piccola lacerazione, comunque, è assolutamente sul risultato finale.
La membrana dello Sneider, come ogni tessuto umano e animale, quando lacerato, si... autoripara in pochi giorni, come un normalissimo tagletto della pelle.

Il peggio che può succedere, ma il peggio-peggio, vincendo l'oscar della sfiga, è che debba essere rifatto l'intervento.

Alcuni chirurgi, quando eseguono rialzi di notevole entità con innesti "a blocco" la tolgono completamente.

Non esistono tecniche sofisticate per un intervento del genere, ma solo "mani delicate".